Quantcast
L'esito

Regionali Liguria, ecco l’ordine dei candidati sulla scheda elettorale: Toti quarto, Sansa secondo

Ufficiale il sorteggio del tribunale, sono dieci i candidati alla presidenza della Liguria

Genova. Il tribunale di Genova ha sorteggiato l’ordine di comparizione dei candidati sulla scheda elettorale.

A Ferruccio Sansa è capitato il numero 2, mentre Giovanni Toti è stato associato al 4.

Questo l’ordine in cui i candidati presidenti compariranno sulla scheda e avranno spazio nei manifesti che illustrano le liste:

  1. Carpi
  2. Sansa
  3. Cassimatis
  4. Toti
  5. Visigalli
  6. Chiappori
  7. Benetti
  8. Massardo
  9. Salvatore
  10. Russo

Ad aprire l’elenco è dunque Carlo Carpi, imprenditore genovese di 37 anni attualmente detenuto in carcere a Sanremo per diffamazione, calunnia e stalking contro un magistrato genovese e calunnia contro un avvocato. Ad appoggiarlo il “Gruppo radicale Adele Faccio”.

Poi c’è Ferruccio Sansa, il candidato sostenuto da Pd e Movimento 5 Stelle, Linea Condivisa, Sinistra Italiana, Europa Verde, Articolo Uno, Possibile, E’ Viva, Centro Democratico, Italia in Comune e la Lista Crivello.

In posizione numero tre Marika Cassimatis, fuoriuscita del Movimento 5 Stelle e già candidata a sindaco di Genova ed esponente di Base Costituzionale.

Giovanni Toti, governatore uscente sostenuto dal centro destra (Lega, Cambiamo, Forza Italia e Liguria Popolare, Fratelli d’Italia), comparirà per quarto.

Di seguito Davide Visigalli (movimento anti-europeista Ricostruiamo Italia) in posizione 5, Giacomo Chiappori (il sindaco di Diano Marina che guida la lista Grande Liguria) in posizione 6, Riccardo Benetti che guida il movimento “Ora rispetto per tutti gli animali” in posizione 7.

Il candidato di +Europa, Psi e Italia Viva Aristide Massardo è in posizione 8, mentre Alice Salvatore, altra fuoriuscita dal Movimento 5 Stelle e fondatrice del movimento IlBuonsenso, è nona.

Chiude in decima posizione Gaetano Russo del Popolo della Famiglia e Democrazia Cristiana.