Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pro Recco Rugby, all’Androne tanta voglia di ricominciare

Gli atleti gli atleti seniores, under 18 e under 16 hanno ripreso gli allenamenti

Più informazioni su

Recco. Lunedì 24 agosto, in una bella serata estiva, gli atleti seniores, under 18 e under 16 della Pro Recco Rugby si sono dati appuntamento con coach McLean e parte dello staff per iniziare ad allenarsi in vista della stagione 2020/2021.

L’incertezza riguardo ai vari campionati è ancora assoluta, a causa del Covid e dell’autunno: si attende che la Fir si pronunci in merito a tempi e modalità della nuova stagione che, unica cosa certa, inizierà in ogni caso più tardi del solito.

I recchelini, nei mesi passati, si sono sempre allenati individualmente e, tra giugno e luglio, sono stati coinvolti dal preparatore atletico Luigi Massone in diverse attività sportive, anche in mare.

Nella prima fase della ripresa degli allenamenti, con tre sedute settimanali, verrà svolto un lavoro molto vario, sia sul campo che fuori, con diverse attività esterne. Il tutto sempre nel rispetto delle norme anti Covid previste.

La ripresa dell’attività sportiva nel nostro impianto si è resa possibile a seguito dell’emanazione da parte del Governo del Dpcm dell’11 giugno 2020, a cui hanno fatto seguito l’ordinanza numero 40 del presidente della Regione Liguria, l’ordinanza 136 del sindaco di Recco e, in ultimo, il Protocollo per la ripresa degli allenamenti in sicurezza emesso da Federugby l’1 luglio 2020.

Queste norme sono state nuovamente spiegate con chiarezza anche in occasione del raduno, poiché la sicurezza e la possibilità di poter continuare a praticare lo sport sono responsabilità di ognuno e sono nelle mani di tutti, società e atleti.

La società, lo staff tecnico e, in particolare, l’allenatore dei seniores Callum McLean, hanno ritenuto di dare inizio a partire dal 24 agosto alla preparazione per gli atleti under 16, under 18 e adulti poiché è stato valutato come necessario per consentire una graduale ripresa fisica a seguito della prolungata sosta. In questa fase gli allenamenti, di carattere ludico/atletico, saranno svolti sotto la guida di coach McLean e dal preparatore atletico Luigi Massone .

Non appena la stagione avrà preso contorni più precisi si procederà a programmare l’attività nel dettaglio per tutte le categorie e ci si augura di poter far tornare presto in campo, con la ripresa delle scuole, anche gli squaletti under 14 e il Minirugby. Nel frattempo, la società è al lavoro per definire l’organigramma e gli staff, tecnici e non, delle varie squadre.

Da ricordare che gli allenamenti si svolgono a porte chiuse e che l’accesso al campo è dunque consentito solo agli atleti e ai membri dello staff e che la palestra è accessibile solo a turni, a piccoli gruppi.