Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ponte Genova San Giorgio, per gli automobilisti “viadotto Polcevera”: la cartellonistica non è cambiata

Come per Morandi, ex ponte delle Condotte, il nome tecnico rimane invariato

Genova. Ecco il ponte, il suo nome è Ponte Genova San Giorgio, per gli “amici” (automobilisti) viadotto Polcevera: con la nuova infrastruttura torna la vecchia dicitura autostradale presente anche prima del crollo.

Il cartello verde che indica il viadotto su cui si transita, infatti, riporta la dicitura “Polcevera”, in linea con tutte le altre diciture legate ai viadotti della autostrade italiane, identificati con il corso d’acqua o la vallata che “saltano”.

La stessa dicitura tecnica che era presente anche sul vecchio Morandi, il cui nome, infatti, era sconosciuto ai più, almeno prima del tragico crollo. E ancora prima, forse dettaglio noto per le persone più longeve, era chiamato Ponte delle Condotte, dal nome dell’azienda che lo costruì.

Oggi noi sappiamo che il nuovo ponte è stato battezzato Genova San Giorgio per volontà della Struttura commissariale che ne ha curato la costruzione, e non sono in pochi a chiamarlo “il ponte di Piano“, il suo architetto, ma per i milioni di automobilisti che passeranno nei prossimi decenni sarà “solo” il viadotto Polcevera.