Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuovo ponte, ma il cantiere non si ferma qui: lavori sotto il viadotto fino a novembre

Solo allora, e solo chiusi i contratti, terminerà anche il compito della struttura commissariale per la ricostruzione

Più informazioni su

Genova. Si chiuderanno entro fine novembre i cantieri del nuovo ponte Genova San Giorgio. Lo rende noto, come riporta l’agenzia Dire, il project manager Andrea Tomarchio, nel corso di un punto stampa di Rina consulting, la società genovese che si occupa anche di direzione lavori e coordinamento della sicurezza.

“Abbiamo accelerato al massimo per garantire il prima possibile l’esercizio del traffico- spiega – ora si dovranno completare i lavori di sistemazione dei versanti attorno al viadotto e di tutte le aree di cantiere per restituire gli spazi alla città e far tornare l’area urbana alla piena normalità”. In ogni caso, non è escluso che i lavori possano concludersi prima di fine novembre.

Il sindaco di Genova Marco Bucci, quindi, resterà “commissario per la ricostruzione” ancora per tre mesi. Questo periodo sarà necessario anche per chiudere i “cantieri” amministrativi, saldare i pagamenti, affrontare eventuali beghe legali, validare le carte.

Durante la fase di ultimazione dei lavori solo l’impalcato superiore sarà gestito da Autostrade mentre il resto della struttura (pile, interno dei cassoni, sottoponte) sarà sotto la responsabilità della struttura commissariale.