Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuoto sincronizzato, Olimpia Benvenuto ai campionati italiani assoluti

Obiettivo: entrare tra le quattordici atlete che sabato disputeranno la finale del singolo

Bogliasco. Arriva il momento più atteso della stagione per Olimpia Benvenuto. Domani, venerdì 7 agosto, la punta di diamante del settore nuoto sincronizzato del Bogliasco 1951 sarà tra le protagonista nelle acque della piscina Zanelli di Savona dei campionati italiani assoluti, la massima competizione nazionale della disciplina.

Un appuntamento ormai tradizionale per l’esperta sirenetta biancazzurra che arriva al momento clou dell’annata con la speranza di riuscire finalmente a centrare quell’obiettivo soltanto ha sfiorato nelle precedenti edizioni. “Essere tra le quattordici atlete che sabato disputeranno la finale del singolo sarebbe fantastico ma è anche altrettanto difficile – spiega la responsabile tecnica Ada Queirolo -. In passato Olimpia ci è andata vicina più volte, mancandola per poco. Ora ci riproverà, consapevole che per riuscirci dovrà sfoggiare una prestazione perfetta e magari contare anche su un pizzico di fortuna. Del resto chi la precede sono tutte ragazze che fanno parte del giro della Nazionale”.

La lunga pausa per il Covid non ha scoraggiato Olimpia che non appena è potuta tornare in acqua lo ha fatto con il solo intento di prepararsi al meglio all’appuntamento savonese. Non è andata altrettanto bene ad altre due sue compagne. “Agli Assoluti – spiega ancora Queirolo – avrebbero dovuto partecipare anche le nostre Adriana Camposaragna e Silvia Demarchi. Ma entrambe hanno rinunciato dopo che hanno capito di aver avuto troppo poco tempo a disposizione per prepararsi al meglio”.

Entrambe avranno sicuramente modo di rifarsi in futuro. Nel frattempo il loro tifo si concentrerà tutto su Olimpia.