Quantcast
La cerimonia

Morì annegato per salvare la vita a un bambino: la polizia genovese ricorda Ettore Carlà

Genova. Commozione questa mattina al cimitero monumentale di Staglieno per la cerimonia in ricordo di Ettore Carlà, Maresciallo di Pubblica Sicurezza medaglia d’oro per il valore civile.

Il Maresciallo Carlà, che viveva e prestava servizio a Genova, perse la vita il 22 agosto del 1977 a Porto Cesareo in Puglia, dove era nato e dove si trovava in vacanza con la famiglia. Per salvare una bambina che stava annegando, si tuffò tra le onde e le lanciò un salvagente improvvisato che consentì di trarla in salvo ma, stremato dallo sforzo, scomparve tra i flutti.

Aveva 54 anni e lasciava la moglie e due bambini. L’anno successivo gli venne conferita la medaglia d’oro al valore civile.

Più informazioni