Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Marassi, ginocchiate al petto della convivente fino a romperle lo sterno: denunciato 28enne

E' stato il figlio della donna a chiamare la polizia. Lei ha mostrato foto di lividi frutto di passati episodi mai denunciati

Più informazioni su

Genova. Ha litigato con la convivente a causa della gelosia e poi l’ha aggredita prendendola a ginocchiate in pieno petto.
L’aggressore è un uomo di 28 anni, di origine ecuadoriana. A chiamare la polizia il figlio della vittima, una giovane colombiana.

Quando i poliziotti delle volanti sono arrivati, intorno alle 19 di ieri nell’appartamento di Marassi dove vive la coppia hanno trovato la ragazza sofferente e con problemi respiratori.

Mentre il 28enne si giustificava dicendo di essere stato aggredito dalla partner con graffi e morsi, la donna ha mostrato agli agenti alcune foto di se stessa con lividi sul volto e occhi pesti, esito di pregresse violenze, mai denunciate, da parte del compagno. Portata in ospedale in codice giallo è stata refertata con un una prognosi di 30 giorni per frattura dello sterno.

I poliziotti hanno attivato il “protocollo Eva” e l’uomo è stato allontanato dall’appartamento, portando via i suoi effetti personali e restituendo le chiavi. E’ stato denunciato per lesioni aggravate.