Fumi

Inquinamento navi, Gnv installa scrubber sui traghetti: “Abbatteremo le emissioni dell’80%”

Pronto il Majestic, entro la prima metà del 2021 anche altre sette navi: investimento da 90 milioni di euro

Generica

Genova. Il traghetto Majestic è il primo degli otto traghetti della compagnia Gnv che saranno dotati di scrubber per ridurre le emissioni di ossidi di zolfo nei gas di scarico della nave. I lavori sono stati ultimati a Napoli nei cantieri Nuova Meccanica Navale ed entro la prima metà del 2021 saranno pronti anche gli altri sette traghetti (su una flotta di 16 navi) con un investimento complessivo di 90 milioni di euro.

Con l’impianto di depurazione dei gas di scarico le emissioni di ossidi di zolfo saranno abbattute dell’80% rispetto agli attuali limiti di legge (da 0,5% a 0,1%) e da 15 a 35 volte rispetto alle precedenti disposizioni normative.

“Da anni la compagnia che ha introdotto il concetto di Autostrade del mare – commenta Matteo Catani, ceo di Gnv – è impegnata nel continuo miglioramento delle prestazioni energetiche e della sostenibilità ambientale delle proprie attività. È certificato che i nostri servizi contribuiscono all’abbattimento delle emissioni di CO2 per oltre il 50% rispetto all’alternativo trasporto su strada”.

Grazie agli scrubber le emissioni diossido di zolfo scenderanno “a un livello 5 volte inferiore rispetto ai limiti di legge“.

Più informazioni
leggi anche
Generica
Finalmente
Fumi delle navi nel porto di Genova, arrivano i soldi per l’elettrificazione delle banchine
Fumi in porto durante l'emergenza Coronavirus
Vecchia questione
Nave ospedale e crociere contaminate, il Coronavirus blocca i traffici ma non i fumi in porto a Genova
Generica
Novità
Gnv amplia la flotta, arriva la “Sealand”: può accogliere a bordo 880 persone e 195 auto
Generica
Ambiente
Azzerare le emissioni di ossido di zolfo nel porto di Genova: accordo esteso a tutte le navi