Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Incontro Conte-Sansa, il sarcasmo di Toti: “Loro sono superiori, non è campagna elettorale…”

Polemica dopo il caffè fuori programma nel secondo anniversario di ponte Morandi

Genova. “Non vedo come si possa anche solo immaginare che oggi ci sia stato qualcosa di simile a una campagna elettorale”. Usa l’ironia Giovanni Toti per stigmatizzare l’incontro fuori programma tra il premier Giuseppe Conte e il suo sfidante alle regionali Ferruccio Sansa in un bar di via Reti nel giorno in cui Genova ha commemorato le 43 vittime di ponte Morandi nel secondo anniversario della tragedia.

Generica

”Loro hanno una morale superiore, non fanno mai campagna elettorale, non fanno campagna elettorale viaggiando con i voli di Stato – continua Toti – Loro vanno sempre d’accordo, nessuno ha mai parlato male dei propri compagni di lista. Questo succede solo nel centrodestra, non nel centrosinistra, in particolare il centrosinistra di questa regione con la nuova conformazione arcobaleno che ha assunto a una superiorità morale indiscutibile”.

Sul caso era già arrivata in pomeriggio una nota della lista Toti: “A casa nostra questa si chiama campagna elettorale – si legge nella nota – Ma sicuramente per i purissimi non sarà così. Noi invece la troviamo una vergogna e una assoluta mancanza di rispetto verso questa giornata, in cui la campagna elettorale non doveva entrare. Conte chieda scusa!”.