Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gozzi accoglie Tedino, chiamato ad iniziare il proprio lavoro dal ritiro di Ronzone

Parole di stima da parte del patron chiavarese. La squadra si ritroverà in Trentino dal 24 agosto

La Virtus Entella ha comunicato che sarà Ronzone, in Alta Val di Non la sede del ritiro estivo dei biancocelesti. Si parte il 24 agosto per rientrare in riviera il 4 settembre. Ronzone si trova a 1100 metri in provincia di Trento ed offre una struttura che in passato ha ospitato anche altre squadre professionistiche. Purtroppo a causa delle normative anti Covid 19 non sarà possibile per i tifosi assistere agli allenamenti che dovranno essere a porte chiuse. 

In ogni caso c’è grande attesa per vedere in azione mister Tedino che è stato accolto dal presidente Antonio Gozzi: “La scelta di affidare la panchina al tecnico Bruno Tedino, dopo aver preso in esame decina di candidati che si sono, nella maggior parte dei casi proposti, è stata a lungo ponderata e si basa sulla sua capacita di valorizzare il nostro progetto”

“Il neo allenatore – prosegue il patron chiavarese – ha saputo ottenere ottimi risultati in una realtà come Pordenone e vanta una apprezzata esperienza come tecnico delle giovanili azzurre. La crescita dei ragazzi che si affacciano in prima squadra diventa ogni anno, ancor più vitale, per una società come la nostra che deve tentare di mantenere in equilibrio il proprio bilancio.”

Fiducia e stima quindi per Gozzi che conclude: “Tedino ci ha colpito anche per i suoi valori morali, una persona perbene con una grande voglia di dimostrare il suo valore, facendo sempre ‘squadra’ con la dirigenza e i giocatori. Mai come nella prossima difficilissima stagione servirà una marcata unità d’intenti e la volontà di remare tutti nella stessa direzione mettendo al primo posto l’interesse della nostra Entella che affronta il suo sesto campionato di serie B. Un grande in bocca al lupo al neo mister e al suo staff, perché possa nascere un proficuo legame per molti anni. L’Entella è in ottime mani e chiedo ai nostri tifosi di sostenerci e appoggiarci come solo loro sanno fare”.