"aria irrespirabile"

Estate e idrocarburi, i miasmi dei depositi invadono i quartieri di Fegino, San Quirico e Multedo

L'esasperazione dei residenti: "In questi anni decine di segnalazioni, ma niente è cambiato"

esercitazione iplom fegino

Genova. Nel pieno della stagione più calda, aprire le finestre di casa è l’unica possibilità di trovare un po’ d’aria respirabile. Ma non per tutti i genovesi: da giorni, infatti, sono tante le segnalazioni che di miasmi “da togliere il fiato’ che arrivano da alcuni quartieri della città, e che riscaldano questa estate già rovente.

Stiamo parlando di Fegino, Multedo e San Quirico, tre quartieri diversi ma accomunati dalla presenza sul loro territorio di depositi di idrocarburi e derivati; depositi da sempre considerati come responsabili della presenza ciclica ma puntuale dei miasmi incriminati.

E i residenti, ancora una volta, sono costretti a scegliere se morire di caldo o di puzza: “Siamo stufi, è una cosa che succede sempre, da anni, e d’estate diventa insopportabile – ci scrive una residente di Fegino, che abita a pochi metri dai depositi di Iplom – dopo anni di segnalazioni non cambia nulla, non ci sono neanche i sistemi di misurazione fissi che erano stati promessi”.

Stessa situazione a San Quirico: “Questa mattina l’aria era irrespirabile – spiega un cittadino della zona, andato a correre nei pressi dei depositi della Sigemi, e che da lì è dovuto scappare – l’odore di idrocarburi era molto insistente e fastidioso“.

Stesso discorso per Multedo, la cui convivenza con i depositi costieri e il porto petroli da sempre ha portato (anche) questi inconvenienti per i residenti, soprattutto nelle giornate poco ventilate e molto afose, proprio come quelle di questi giorni. “Abbiamo segnalato alle autorità competenti i miasmi di questi giorni – ci raccontano da Fegino – come abbiamo fatto decine di altre volte, ma siamo sempre qua. A Genova tutto cambia per non cambiare nulla“.

leggi anche
zynkal fumi fonderia voltri
Cautelativo
Voltri, fonderia sotto sequestro, i cittadini: “Basta miasmi, siamo stufi”. Depositato esposto
Generica
Ora basta!
Miasmi dalla Volpara, gli abitanti della Val Bisagno scendono in piazza: “Abbiamo diritto di aprire la finestra?”
multedo
Degrado
Multedo, nuovi miasmi da idrocarburi. Residenti: “Impossibile tenere la finestra aperta”
multedo porto petroli
"impossibile respirare"
Multedo, miasmi di idrocarburi appestano l’aria. La segnalazione dei cittadini
fegino
Aria irrespirabile
Borzoli, “impossibile vivere”. Cittadini assediati da traffico, smog e miasmi industriali
Fuoriuscita gasolio San Quirico Sigemi
Rischio
Perdita di gasolio a San Quirico, caos viabilità e idrocarburi nel Polcevera. Bucci: “Bisogna stare più attenti”
alluvione Fegione
Tutto ok
Messa in sicurezza rio Fegino, via libera al terzo lotto: 20 mila metri cubi di sbancamenti
no depositi chimici
Opzione zero
Depositi chimici a Sampierdarena, il ponente (ma non solo) dice no: “Basta servitù in città”
Generica
Vecchia storia
Multedo, miasmi dallo stabilimento Superba: sequestro di una cisterna e quattro indagati