Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus: a Riva Trigoso uno speciale Bagnun per ringraziare medici, infermieri e volontari

La 60esima edizione salta a causa delle norme anti contagio, ma l'associazione organizza una degustazione per i sanitari

Genova. ”Le acciughe non dimenticano”: con questo slogan l’associazione del Bagnun Onlus, il Comune di Sestri Levante organizzano una cena a base del prelibato piatto di acciughe e gallette per tutti i medici, infermieri, volontari che a vario titolo hanno operato nell’ambito dell’ASL 4 Chiavarese nei momenti più drammatici della pandemia Covid.

L’appuntamento è domani. ”Non abbiamo potuto svolgere la 60esima edizione della sagra del Bagnun una delle poche in Italia rimasta completamente gratuita – spiegano i cuochi del sodalizio rivano – e allora abbiamo insieme al Comune, ai militi della Croce Rossa ed alla Camera di Commercio predisposto una degustazione di bagnun che resta dal punto di vista gastronomico il caposaldo dei prodotti a miglio e chilometro zero”.

Il sindaco Valentina Ghio al termine consegnerà una targa a ricordo del lavoro svolto da oltre cento persone sia dipendenti Asl, che delle case di riposo, che volontari delle Pubbliche assistenze ed i giovani volontari che durante la chiusura di marzo e aprile si sono impegnati per portare la spesa nelle case degli anziani.