Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Chiedete e vi sarà dato”, il minimarket che aiuta i bisognosi del quartiere foto

Un cartello scritto a mano invita a 'non andare a dormire senza aver cenato'

Più informazioni su

Genova. “Non andare a dormire senza cenare, chiedi tutto e ti sarà dato”. Questo il messaggio che compare da qualche giorno sulla vetrina di un negozio del quartiere della Foce, dove la direzione ha deciso di supportare chi è in difficoltà.

Il negozio è un minimarket, il Wasim di via Trebisonda, gestito da una coppia di giovani pakistani che in questi mesi hanno visto “impoverirsi” molte persone: dopo l’emergenza covid, chi ha perso il lavoro, chi fa fatica a mettere insieme “il pranzo con la cena”, chi è rimasto solo. Insomma, il disagio è più evidente per chi, tutti giorni, osserva da dentro un negozio, quello che passa fuori.

E così l’idea, poi un cartello scritto a mano, senza pubblicità e clamori, se non quelli dei social a cui non è sfuggito il gesto, tanto grande quanto semplice: e se a un cosa servono questi social, è proprio quella di amplificare la voce e le informazioni, e c’è chi già promette di comperare da quel negozio per sostenerlo in questa campagna. Anche la solidarietà può essere contagiosa?

(Foto Paolo Vanni, facebook)