Quantcast
Progetto

Casa dei Cantautori nell’abbazia di San Giuliano, in arrivo 3 milioni dal governo

Va avanti il progetto per trasformare il complesso di corso Italia in un museo dedicato agli artisti liguri della canzone

Generica

Genova. Il progetto per trasformare l’abbazia di San Giuliano a Genova nella Casa dei Cantautori va avanti: il Mibact ha infatti approvato una dotazione di 3 milioni di euro nell’ambito del piano strategico “Grandi Progetti Beni Culturali” varato dal ministro Franceschini.

Il finanziamento riguarda 11 progetti tra cui anche il museo della lingua italiana di Firenze e il nuovo polo culturale dedicato alla musica dei grandi autori liguri della canzone italiana che vedrà la luce in corso Italia, il lungomare di Genova per eccellenza.

L’istituzione è prevista dall’accordo siglato con ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo e Regione Liguria.

La Casa dei Cantautori, caratterizzata dalla doppia funzione, espositiva e formativa, avrà tra gli obiettivi più importanti quelli di acquisire, catalogare, conservare, ordinare ed esporre le testimonianze di Fabrizio De André, Bruno Lauzi, Ivano Fossati, Umberto Bindi, Gino Paoli e Luigi Tenco.

Più informazioni
leggi anche
  • Musica
    Casa dei Cantautori, la giunta comunale dice ok: sarà nell’Abbazia di San Giuliano
    Abbazia San giuliano
  • Soldi in arrivo
    Casa dei Cantautori, dal Mibact in arrivo 1,5 mln. Cavo: “Giusto riconoscimento”
    Abbazia San giuliano
  • Iniziativa
    Crêuza de mä, 18 artisti per il ponte: il ricavato per il Memoriale e per il parco della Nora
    Nuovo ponte, il collaudo statico