Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cantieri autostrade, Aspi: “Conclusi i lavori tra Recco e Nervi sulla A12”

Rinviate a dopo la festa patronale le altre 3 giornate di chiusura necessarie al collaudo

Più informazioni su

Dopo la chiusura nella notte tra ieri e oggi, dalle 22 alle 6, del tratto sulla A12 Genova-Livorno in direzione Genova, la direzione di Tronco di Genova di Autostrade per l’Italia spiega in una nota di aver completato gli interventi obbligatori di adeguamento delle gallerie alla normativa europea e che il direttore di tronco ha concordato con il sindaco di Recco Carlo Gandolfo che la chiusura notturna per il collaudo sarà effettuata dopo la festa patronale. “In merito alla chiusura notturna del tratto tra Recco e Nervi sulla A12, la Direzione di Tronco di Genova di Autostrade per l’Italia ha contattato il sindaco di Recco per rappresentare la tipologia di lavori avvenuta nelle scorse tre notti – afferma Aspi -. Si tratta degli interventi obbligatori ai sensi della legge Ue 264 per l’adeguamento degli impianti di emergenza e antincendio nelle gallerie di lunghezza superiore ai 500 metri.

Nel cordiale colloquio telefonico – aggiunge -, il direttore di Tronco di Genova ha confermato al sindaco l’avvenuta comunicazione alle amministrazioni territoriali circa la programmazione delle attività effettuate nelle scorse notti, assumendosi l’impegno ad anticipare ulteriormente le tempistiche di condivisione, per consentire una maggiore organizzazione anche da parte dei Comuni interessati dalle chiusure”.

“Dopo la chiusura nella notte tra ieri e oggi, dalle 22 alle 6, del tratto sulla A12 Genova-Livorno in direzione Genova, la direzione di Tronco di Genova di Autostrade per l’Italia spiega in una nota di aver completato gli interventi obbligatori di adeguamento delle gallerie alla normativa europea e che il direttore di tronco ha concordato con il sindaco di Recco Carlo Gandolfo che la chiusura notturna per il collaudo sarà effettuata dopo la festa patronale.

“In merito alla chiusura notturna del tratto tra Recco e Nervi sulla A12, la Direzione di Tronco di Genova di Autostrade per l’Italia ha contattato il sindaco di Recco per rappresentare la tipologia di lavori avvenuta nelle scorse tre notti – afferma Aspi -. Si tratta degli interventi obbligatori ai sensi della legge Ue 264 per l’adeguamento degli impianti di emergenza e antincendio nelle gallerie di lunghezza superiore ai 500 metri. Nel cordiale colloquio telefonico – aggiunge -, il direttore di Tronco di Genova ha confermato al sindaco l’avvenuta comunicazione alle amministrazioni territoriali circa la programmazione delle attività effettuate nelle scorse notti, assumendosi l’impegno ad anticipare ulteriormente le tempistiche di condivisione, per consentire una maggiore organizzazione anche da parte dei Comuni interessati dalle chiusure”.

“Nello spirito di massima collaborazione e ascolto delle esigenze territoriali, la direzione locale di Aspi ha inoltre proposto al sindaco di Recco di rimandare le ulteriori tre notti di cantiere, necessarie per completare le attività di collaudo nelle gallerie della tratta, alle giornate successive alla Festa del patrono locale che si terrà l’8 settembre – aggiunge Aspi -. Le modalità di cantierizzazione per il collaudo infatti prevedono l’utilizzo anche della corsia di emergenza che non consente di installare uno scambio di carreggiata e comporta la necessaria chiusura notturna in un senso di marcia. Un canale di comunicazione tra la direzione locale di Aspi e l’amministrazione comunale di Recco resterà aperto per ogni reciproca ulteriore necessità” spirito di massima collaborazione e ascolto delle esigenze territoriali, la direzione locale di Aspi ha inoltre proposto al sindaco di Recco di rimandare le ulteriori tre notti di cantiere, necessarie per completare le attività di collaudo nelle gallerie della tratta, alle giornate successive alla Festa del patrono locale che si terrà l’8 settembre – aggiunge Aspi -. Le modalità di cantierizzazione per il collaudo infatti prevedono l’utilizzo anche della corsia di emergenza che non consente di installare uno scambio di carreggiata e comporta la necessaria chiusura notturna in un senso di marcia. Un canale di comunicazione tra la direzione locale di Aspi e l’amministrazione comunale di Recco resterà aperto per ogni reciproca ulteriore necessità”