Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Trenitalia assume 27 persone, l’annuncio dei sindacati

La buona notizia arriva dopo mesi di trattativa iniziati a valle delle soppressioni dl 16 agosto del 2019 per carenze di personale

Genova. Dopo mesi di trattativa iniziati a valle delle soppressioni di numerosi treni il 16 agosto del 2019 per carenze di personale, è stato raggiunto un accordo sindacale che prevede 27 nuove assunzioni tra personale di bordo e personale di macchina per sopperire alle mancanze che si registrano da tempo nei turni degli equipaggi del trasporto regionale in Liguria.

Lo annunciano le segreterie regionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ferrovieri, Fast Confsal, Orsa Ferrovie.

Gli organici saranno ulteriormente rinforzati con percorsi di mobilità interna mirati a dare finalmente copertura alle carenze generate dai pensionamenti, fino a oggi mai sostituiti in modo adeguato.

Le organizzazioni sindacali hanno anche chiesto a Trenitalia come intende dare applicazione alla nuova ordinanza regionale che elimina i limiti di carico sui posti a sedere dei treni regionali.
Trenitalia si è riservata di fornire indicazioni chiare al personale durante i prossimi giorni, dopo i dovuti chiarimenti con la Regione.

A seguito della notizia della riattivazione del 100% del servizio a partire dal primo luglio, e di conseguenza del rientro di tutto il personale nei turni di tutte le strutture, le segreterie regionali hanno chiesto di aprire un confronto sindacale serrato sull’organizzazione del lavoro della nuova fase, in particolare per i settori di antievasione, assistenza alla clientela e biglietterie concordandolo per il 9 luglio.

I sindacati fanno sapere che si è trattato di un confronto complicato e difficile, anche perché si è sviluppato per buona parte durante l’emergenza covid e perché il trasporto regionale costituisce un ambito delicato nel quale le misure contro la diffusione del virus vanno attenzionate in modo particolare.

Durante le settimane passate le organizzazioni sindacali avevano anche proposto all’assessore regionale ai trasporti Gianni Berrino di concertare un tavolo di confronto con Trenitalia che portasse a un accordo sulle assunzioni.

“Finalmente – commentano i sindacati – è stato raggiunto l’obiettivo prefissato, pertanto ci sentiamo soddisfatti del lavoro raggiunto, anche attraverso la mobilitazione del personale, e attendiamo di verificare la realizzazione degli impegni assunti al tavolo perché il trasporto regionale in Liguria diventi elemento qualificante della ripresa nel turismo, nonché strumento affidabile per pendolari e studenti nel momento della riapertura delle scuole”.