Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tennis, le due formazioni del Park sono vicine alle semifinali

Netto successo per la squadra maschile, pareggio per la femminile

Genova. Semifinali ad un passo per entrambe le compagini del Park Tennis Club Genova, impegnate nei campionati nazionali di Serie A1 maschile e Serie A2 femminile.

Grazie alla forza dei due doppi, i ragazzi di capitan Sanna sono tornati da Massa Lombarda con una vittoria per 4-2, che li proietta a un gradino dalle Semifinali. Basterà un punto domenica in casa col Parioli, che nel frattempo è stato strapazzato 5-1 da Messina in Sicilia.

Dopo il successo di Musetti in apertura contro Forti (3/6 7/5 10-7), Bolelli invece ha ceduto il passo a Luciano Darderi (7/5 2/6 10-3). A seguire Giannessi ha vinto per ritiro contro Julian Ocleppo, infortunato, mentre Luigi Sorrentino è stato a battuto da Lorenzo Rottoli 6/3 7/6. A fare la differenza le coppie rodate del Park: Bolelli-Giannessi hanno annientato Forti-Darderi (6/2 6/1), la coppia “baby” Musetti-Sorrentino ha infine portato il punto decisivo grazie alla vittoria per 6/2 6/4 su Rottoli-De Bernardis.

In campo femminile invece è finito 2-2 l’incontro valido per la seconda giornata di Serie A2 tra le parkiote e il Tc Italia Forte dei Marmi, risultato questo che permette al Park di conservare la testa del girone 2, complice il 3-1 di Verona su Bari.

Alle sconfitte delle genovesi Anita Bertoloni (4/6 1/6 con la Cocciaretto) e Corinna Dentoni (doppio 6/2 da Jasmine Paolini) ha risposto Costanza Traversi che ha permesso alle gialloblù di accorciare le distanze. La rimonta si è compiuta grazie al doppio dove Dentoni-Bartoloni hanno avuto la meglio su Paolini-Belluomini 4/6 6/3 13-11.

Paolo Givri, presidente del Park, commenta: “Le semifinali sono davvero a un passo, specie per i ragazzi che stanno attraversando un momento di forma importante che ci lascia ben sperare per il resto della stagione. Le ragazze si giocheranno tutto a Verona, campo ostico. Per noi sarebbe eccezionale centrare con due squadre le semifinali“.