Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie D, ripescaggio difficile per il Ligorna: tredicesimo in graduatoria

Il Vado, invece, ha ottime possibilità

Più informazioni su

Genova. Il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti ha reso nota la graduatoria per gli eventuali ripescaggi a completamento dell’organico del campionato di Serie D 2020/2021.

Società retrocesse
1) Sammaurese punti 68.5
2) Vado punti 65.5
3) Nardò punti 62
4) Francavilla punti 55
5) Ciliverghe Mazzano punti 51
6) Levico Terme punti 50
7) Vigasio punti 49
8) Avezzano punti 46
9) Ligorna punti 45
10) Fezzanese punti 43
11) Pomezia punti 39
12) Città di Anagni punti 38
13) Sangiustese punti 36
14) Inveruno punti 34
15) Budoni punti 30
16) Tuttocuoio punti 18.5
17) Chieti punti 11

Società seconde classificate di Eccellenza
1) Corticella punti 39.5
2) Sinalunghese punti 36
3) St.Georgen punti 33
4) Portogruaro punti 30
5) Reggiomediterranea punti 28.5
6) Lumezzane punti 26
7) Torviscosa punti 21
8) Palmese punti 18
9) Anconitana punti 17

Altre società di Eccellenza
1) Sora punti 20
2) Barletta punti 11
3) Akragas punti 9

Le società interessate potranno far pervenire eventuali osservazioni relative esclusivamente alla attribuzione dei punteggi sopraindicati entro e non oltre le ore 16 del 27 luglio, a mezzo Pec.

In caso di vacanza di organico, secondo quanto stabilito dal Dipartimento Interregionale e dalla Lega Nazionale Dilettanti saranno ammesse in ordine alternato due società retrocesse dal campionato di Serie D 2019/2020 ed una società tra le seconde classificate del campionato di Eccellenza 2019/2020.

Di conseguenza, il Vado è secondo, il Ligorna tredicesimo, la Fezzanese quattordicesima.

Attualmente in Serie D ci sono 165 squadre aventi diritto. L’organico ne prevede 162.

Appaiono a rischio iscrizione cinque società di Serie D, ovvero Bisceglie, Mestre, Olympia Agnonese, Rieti, Savona. In Serie C rischiano Catania, Potenza e Trapani (quest’ultima ancora in Serie B, ma probabilmente scenderà). Almeno un paio di ripescaggi, quindi, appaiono certi.

Il Vado, pertanto, è vicinissimo alla Serie D; molto più scarse le possibilità delle altre due formazioni liguri.