Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Santa Margherita, nella movida armati: quattro giovani turisti denunciati dai carabinieri

Hanno ricevuto un foglio di via obbligatorio e per i prossimi tre anni saranno "banditi" dai Comuni di Santa, Rapallo e Recco

Più informazioni su

Santa Margherita Ligure. I carabinieri hanno effettuato alcuni controlli a locali notturni e nelle zone di maggiore aggregazione giovanile a Santa Margherita. Denunciati in stato di libertà quattro giovani provenienti da Milano, di cui uno extracomunitario e irregolare sul territorio nazionale, per il reato di porto di armi e oggetti atti ad offendere.

I militari erano impegnati a controllare la zona per le lamentele dovute a schiamazzi e disordini nel centro storico – anche dopo la rissa di qualche sera fa – e hanno fermato un’auto con i quattro ragazzi a bordo. Erano in possesso di un coletto, di un cutter e di un tubo svita bulloni.

Al termine degli accertamenti, ai quattro giovani è stato notificato il foglio di via obbligatorio della durata di anni tre dai Comuni di Santa Margherita, Rapallo e Recco.

I carabinieri hanno anche notificato quattro sanzioni amministrative per un importo di 1.200 euro ad altrettanti titolari di locali notturni risultati inottemperanti alle norme che impongono di vietare l’assembramento di persone prive di mascherina, presenti invece nei dehors a loro in concessione.

Denunciato per guida in stato di ebbrezza un 20enne controllato alla guida della propria autovettura con il tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti dalla legge; un coetaneo, invece, è stato sanzionato per ubriachezza molesta.

A conclusione dei controlli, i carabinieri hanno anche sottoposto a sequestro a carico di ignoti un panetto di hashish di circa 30 grammi nascosto in un portaombrelli, verosimilmente utilizzato da alcuni giovani come imbosco di fortuna durante i controlli.