Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sansa candidato, la coalizione: “Chiediamo a tutti di sostenere la decisione assunta”

Genova. Il primo comunicato stampa del fronte anti-Toti, quello per annunciare ufficialmente il candidato presidente alle regionali, è una rappresentazione plastica della complessità della coalizione. Un elenco di sigle quelle che si presentano unite per supportare il nome di Ferruccio Sansa.

“Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Linea Condivisa, Sinistra Italiana, Articolo Uno, Europa Verde, E’ viva, Demos, Centro Democratico, Lista Gianni Crivello e Possibile hanno indicato in Ferruccio Sansa il candidato più rappresentativo della piattaforma programmatica condivisa da Campo Progressista e Movimento 5 Stelle per un nuovo governo della Regione Liguria alternativo al centrodestra”, si legge nel comunicato scritto a più mani dopo il vertice in via Maragliano, sede del Pd.

“Nello stesso tempo riconoscono nelle altre candidature espresse da forze politiche, movimenti e società civile un patrimonio di valori, esperienze e proposte che pensiamo possa e debba dare il proprio contributo a questo progetto – continua la nota – inoltre è obiettivo comune che alla coalizione si possano unire anche i partiti e le liste civiche che hanno sostenuto altre opzioni. A tutti chiediamo di riconoscere e sostenere la decisione assunta”.

“Per questo viene affidato a Ferruccio Sansa il mandato a interloquire nelle prossime ore con tutti coloro che in fasi diverse hanno partecipato al percorso di costruzione dell’alleanza al fine di costruire il campo più vasto possibile di tutti coloro che vogliono dare ai cittadini e alle cittadine liguri un nuovo governo”, conclude la nota.

Poco dopo la fine della riunione erano arrivate le note distinte di Movimento 5 Stelle e Linea Condivisa.

“La delegazione del MoVimento 5 Stelle, dopo un lungo percorso che ci ha visto condividere un programma che riteniamo pienamente soddisfacente, insieme a tutte forze progressiste ha chiuso il cerchio sul nome del candidato presidente per le Regionali di settembre: è il giornalista Ferruccio Sansa, figura che a nostro avviso rappresenta perfettamente il programma condiviso e che siamo certi saprà essere garante della sua attuazione. Siamo pronti dunque già da domani mattina a fare tutto quanto sarà necessario per togliere la Regione al centrodestra”. È quanto fanno sapere i componenti della delegazione composta da Luca Pirondini, Andrea Melis, Marco Rizzone e Roberto Traversi al termine della riunione decisiva che si è tenuta in serata tra i pentastellati e le forze progressiste liguri.

Gianni Pastorino di Linea Condivisa ha invece postato su Facebook un’immagine del candidato e un pensiero:

Come Linea condivisa abbiamo sempre affermato 3 principi:
1. l’importanza di questo accordo, il primo in Italia, che delinea un quadro politico determinato a portare un forte cambiamento in Regione;
2. l’importanza del programma, che mette l’accento su temi quali la tutela ambientale, la sanità pubblica, la ripresa economico-produttiva attraverso la creazione di posti di lavoro e la salvaguardia delle tutele, la capacità di guardare al territorio nel suo complesso superando le distanze fra costa ed entroterra che hanno generato crisi, disagi e spopolamento;
3. la scelta di un candidato sintonizzato sul valore di questo accordo e sulle ambizioni del programma.

Sciolte le riserve, si fa strada la candidatura più forte e più in linea con il progetto di rinnovamento della politica regionale.
Siamo convinti che da qui possa partire un grande progetto di rinnovamento, un cambio di passo sostanziale per la Liguria.

#liguria2020 #cambiamoToti #SansaPresidente #lineacondivisa #unaRegionedaCondividere