Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria, voci su Alex Cicâldău, Carel Eiting e Paul Makairu

Dodici punti in cinque partite, eppure Trapattoni direbbe “Non dire gatto se non lo ce l' hai nel sacco”

Più informazioni su

Genova. Dodici punti in cinque partite, con molti giocatori in gran spolvero, a partire da Bonazzoli (che all’improvviso sta meritando la nomea di enfant prodige con cui era arrivato a Genova), ma passando anche da Gabbiadini, arrivato in doppia cifra, come capitan Quagliarella. Ma bene sta facendo anche la coppia centrale Yoshida/Colley, mentre Augello è diventato un punto di riferimento sulla fascia sinistra, dove forma con Jankto una catena affiatatissima. Linetty, poi, è un jolly incredibile, ovunque lo metti, è sempre fra i migliori.

Eppure, ‘Non dire gatto se non lo ce l’ hai nel sacco’, direbbe il mitico Trapattoni…

Non di meno, con nove punti di vantaggio sulla terzultima (più uno per via degli scontri diretti), è anche il caso di iniziare a lavorare sui programmi del prossimo campionato.

La prima voce, invero, non piace a chi scrive, perché parla di un possibile addio di una bandiera blucerchiata, Giovanni Invernizzi, sostituito nell’incarico di responsabile del settore giovanile con una soluzione interna (Riccardo Pecini), mentre risulta gradita la seconda, riferita al ritorno a Bogliasco, come team manager, di Alberto Marangon.

Quanto al giocatori, finiti i tempi delle vacche grasse, forse non sono ancora arrivati gli anni di carestia, raccontati nella Genesi con l’ interpretazione di un sogno del Faraone, ma la crisi di liquidità post Covid, si fa sentire anche negli accostamenti dei nomi dei possibili calciatori nel mirino della Sampdoria… ecco così spuntare, sui media, la voce di Alex Cicâldău, centrocampista dell’Universitatea Craiova, con tanto di concorrenza di Atalanta, Fiorentina, Lazio, Sassuolo, Torino, Benevento e Monza.

Altri nomi inediti, accostati alla Samp, sono quelli del centravanti nigeriano Paul Makairu ( un classe 2000 che gioca in Turchia con l’Antalyaspor e sulle cui tracce sarebbero anche il Bruges ed il Feyernoord) e del centrocampista Carel Eiting (un ’98 cresciuto nell’Ajax ed in passato in orbita Roma).

In ogni caso, l’attenzione al mercato della Samp, implica il dover riportare tutte le voci di mercato che riguardano il team genovese, anche quelle che magari sembrano alquanto aleatorie, come quella che riferisce di un interessamento per Cristiano Lombardo, esterno offensivo di scuola Lazio, classe ’95, in prestito alla Salernitana, dopo stagioni passate a Trapani, Ancona, Benevento e Venezia, senza riuscire a dare conferma ai buoni esordi con i laziali del campionato 2016/17 (diciotto presenze ed una rete) e che radio mercato dà addirittura anche nel mirino della Fiorentina.

 

Ma intanto, riecco a Bogliasco, di ritorno, un volto nuovo: è quello di Vid Belec, reduce da un buon campionato (in prestito) all’Apoel di Cipro. Non potrà essere utilizzato per il finale di questo campionato, ma alzi la mano chi non lo vorrebbe in rosa il prossimo anno…

Rosa futura fra i cui petali ci si augura possa esserci ancora Gabbiadini, perché – stando alle voci provenienti da Torino – sembra che il management granata abbia individuato in Manolo la spalla giusta da affiancare a Bellotti.

Continuando a parlare di uscite, se mancava un puntino sulla “i”, eccolo messo dal quotidiano argentino Clarin, ma invero non è che qui a Genova si avessero molti dubbi sul fatto che difficilmente Gonzalo Maroni giocherà ancora con la Sampdoria il prossimo campionato. A Buenos Aires scrivono che il Boca Junior sta pensando all’esterno, dato in prestito alla Samp lo scorso anno, per sostituire Emanuel Bebelo Reynoso, destinato i MLS.

Analogamente ci piace tenere aggiornati i lettori sui movimenti che riguardano gli ex, che hanno lasciato buoni ricordi a Genova… E’ il caso di Claudio Bellucci, diventato collaboratore tecnico di Gianni De Biasi, alla guida della Nazionale del’ Azerbagian, ma anche di Marius Stankevicius, che ha trovato ingaggio in Eccellenza, come mister del Lumezzane.

E sempre a proposito di ex, corre voce che a Ralf Rangnick piaccia Patrik Schick. Quindi non è da escludere la possibilità di vederlo giocare a San Siro, con la maglia rossonera, visto che il Lipsia non lo ha ancora riscattato dalla Roma, anche se, a onor del vero, il ceco risulta nel mirino anche del Bayer Leverkusen.

Per chiudere, riportiamo la news proveniente dalla Campania, che dà tre giocatori dell’Under 14 della “Peluso Academy” (Antonio Volpe, Raffaele Villanova e Antonio Argento) destinati a trasferirsi in quel di Bogliasco.