Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sabato apre il Lego Store in centro e Genova si trasforma in una città di mattoncini colorati

Il 25 luglio alle 16 uno speciale "taglio del nastro" per un negozio atteso da grandi e piccini

Più informazioni su

Genova. Una Lanterna fatta tutta di mattoncini colorati, 3.400 per la precisione, alta 132 centimetri. Ma anche una riproduzione di Porta Soprana costruita con 8.800 mattoncini. Sono i due tributi a Genova che si potranno trovare il 25 luglio all’inaugurazione del primo Lego Store della Liguria, ormai pronto ad aprire in via Fieschi, a pochi metri da via XX Settembre.

Alle 16 bambini e adulti potranno assistere al taglio di un nastro speciale, tutto fatto di mattoncini Lego. L’attesissimo store, che si pone come punto di riferimento di tutta la regione, si sviluppa su un unico piano e misurerà circa 110 metri quadrati. Il negozio si inserisce nel piano di espansione di negozi gestiti da Percassi, che ha in programma di aprirne degli altri sul territorio nazionale nel corso dei prossimi anni.

Le riproduzioni della Lanterna e di Porta Soprana sono opera dell’associazione LiguriaBricks che a Genova aveva realizzato una mostra interamente dedicata al mondo dei mattoncini danesi. Nello store sarà disponibile tutta la gamma di prodotti Lego, compresi prodotti digitali come il Lego Minifigures Scanner. Chiunque potrà scoprire il proprio alter ego fatto di mattoncini: basterà scannerizzare la propria mano sull’apposita postazione e apparirà la sua versione Lego. Non mancheranno i classici set Duplo, City e Friends.

I “grandi” appassionati del mattoncino potranno trovare facilmente tutti i set dedicati al target adulto, come l’ultima linea Lego Art (disponibile dal 1° agosto), un nuovo concetto creativo ispirato alla Pop Art: da Marylin Monroe di Andy Warhol ai Beatles, da Iron Man ai cattivi iconici di una galassia lontana lontana. Saranno presenti anche i set per adulti build-to-display Star Wars che strizzano un occhio al design o la Lamborghini Sián FKP 37, che ricrea le caratteristiche futuristiche del “fulmine”.