Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallavolo, Amis-Admo: arriva Simone Famà nel ruolo di scoutman

"Alla chiamata ho risposto subito di sì, è la mia seconda occasione e non voglio sprecarla"

Lavagna. La Scuola Federale di Pallavolo Amis-Admo annuncia l’arrivo di Simone Famà come nuovo scoutman della società per l’annata sportiva 2020/2021.

Simone Famà, 27 anni di Chiavari, entra a far parte dell’Admo Volley in qualità di scoutman. In vista della prossima stagione che vedrà la prima squadra impegnata nel campionato nazionale di Serie B arriva un importante colpo di mercato fortemente voluto dalla società e dallo staff tecnico per completare le figure professionali all’interno dello staff stesso.

Le parole di Simone Famà: “Sin da piccolo ho avuto un grande sogno: diventare un professionista nell’ambito sportivo. Sogno che sto cercando di inseguire anche grazie ai miei studi: Sono laureato in Giurista dell’Impresa con tesi in diritto del lavoro denominata ‘Diritti ed Obblighi tra le parti del lavoro sportivo, tra Mobbing e Fuori Rosa’. Attualmente sono studente presso Unige per il Corso di Perfezionamento in Diritto Sportivo e Penale dello Sport. Sono iscritto al corso di laurea magistrale Management dello sport e delle Attività Motorie presso Unipegaso ed infine, ma non per importanza, sto conseguendo l’abilitazione Allievo Allenatore presso il comitato territoriale Levante. Alla data dell’inizio della nuova stagione sportiva avrò concluso sia l’allievo allenatore sia il corso postlaurea in diritto sportivo”.

“Questo percorso – prosegue – mi ha portato, dopo un tirocinio di un mese, ad essere confermato nella struttura organizzativa della Virtus Entella, società calcistica iscritta al campionato di Serie BKT. Quivi sono inquadrato come segretario dell’Academy e sono attualmente responsabile di progetti scolastici aventi oggetto incontri divulgativi il diritto sportivo nelle scuole”.

“Dal punto di vista sportivo – aggiunge Famà – posso affermare che la pallavolo è un po’ ‘il primo amore che non si scorda mai’ e, sotto sotto, non ho mai abbandonato la speranza di svolgere la mia attività professionale proprio in una società pallavolistica. Dopo una breve parentesi nel settore giovanile del Vbc Casarza sono giunto nell’Admo, era la stagione sportiva 2007/2008, innamorandomi subito dei colori e della grande professionalità di questo club che da sempre viaggia a braccetto con una piacevole atmosfera famigliare”.

“Purtroppo, all’alba dell’Under 18 smisi per fattori extracampo – racconta Simone -. Ripresi solo più tardi, all’età di 20 anni, in seno ad attività affiliate alle federazioni amatoriali (Csi), sino alla stagione 2018/2019, dove risposi alla chiamata della società Polisportiva Golfo Del Tigullio nel ruolo di dirigente con funzione di coordinamento del ramo pallavolistico, oltre che svolgere funzioni di collaboratore dell’allenatore Alessandro Assarini, e di scoutman”.

“L’esito del binomio guida tecnica-scoutman è stato sorprendente perché abbiamo centrato una non prevedibile promozione dalla Seconda alla Prima Divisione. Nella stagione attuale, prima dello stop, ho mantenuto il medesimo ruolo. Alla chiamata di Simone ho risposto subito di sì – conclude -. È la mia seconda occasione e non voglio sprecarla”.