Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lega, 10 mila firme raccolte in Liguria contro sanatoria irregolari, Equitalia e vitalizi

Rixi: "Risultato clamoroso, cittadini stufi di un governo immobile"

Più informazioni su

Genova. Oltre 10 mila firme raccolte sui gazebo organizzati dalla Lega in circa 45 Comuni della Liguria per sostenere tre proposte di stop: alle cartelle di Equitalia, al ritorno dei vitalizi e alla sanatoria degli immigrati clandestini.

“Un risultato straordinario e non ancora definitivo che si aggiunge alle 500 tessere fatte solo in poche ore oggi – dichiara il deputato e segretario della Lega Liguria Edoardo Rixi – in tutti i Comuni dall’entroterra alla costa i nostri gazebo sono stati presi letteralmente d’assalto: i cittadini non ne possono più di questo governo che non sa decidere su nulla, che tiene ferme le infrastrutture e lascia la Liguria in coda sulle autostrade”.

“La Lega invece ha le idee chiare: burocrazia zero “modello Genova”, meno tasse, stop all’assedio di Equitalia, zero privilegi, scuole aperte e sicure, legalità e porti chiusi. 200 mila firme, in tutto il Paese, in una giornata di caldo torrido sono un risultato clamoroso e un avviso di sfratto al governo”, continua Rixi.

Il segretario della Lega ligure ringrazia tutti i militanti “che oggi hanno reso possibile questo record, passando la giornata tra la gente, nei gazebo, sotto il sole e al caldo, rinunciando a una giornata di mare o in campagna”.