Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ladro “affettuoso”, abbraccia i passanti per derubarli: arrestato

L'intervento richiesto da un giovane che era stato derubato tre volte nel giro di una sola sera. Il ladro si era offerto di consolarlo e gli ha portato via il telefono

Più informazioni su

Genova. Questa notte le volanti della polizia hanno arrestato un 31enne, marocchino, pregiudicato, per furto con strappo, denunciandolo altresì per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione. L’intervento della Polizia è stato richiesto da un giovane che, nel giro di pochi minuti, mentre stava camminando in piazza Banchi, era stato derubato per ben tre volte.

Prima da un uomo che gli ha strappato il cellulare dalle mani, poi da una seconda persona che, dopo avergli chiesto 20 euro per avere indietro il telefono, gli ha portato via il portafoglio contenente 300 euro e infine dal marocchino il quale, con la scusa di consolarlo per i furti subiti, lo ha abbracciato e gli ha strappato la collana d’oro dal collo.

Mentre i poliziotti ascoltavano le disavventure vissute dal giovane, un altro ragazzo si è avvicinato e, a sua volta, ha raccontato di essere stato derubato qualche ora prima da uno sconosciuto che, inaspettatamente lo aveva abbracciato calorosamente lasciandolo poi “alleggerito” dell’iPhone 6 che teneva in tasca.

Appresa la dettagliata descrizione del ladro, gli agenti si sono mesi subito sulle sue tracce, rintracciandolo poco dopo in piazza Banchi. In tasca aveva ancora l’I-Phone rubato poco prima e tre collane d’oro , tra cui quella strappata al giovane pakistano. “Inspiegabilmente” – scrivono dalla questura – il 31enne non si è mostrato altrettanto affettuoso con i poliziotti, insultandoli, minacciandoli di morte e cercando di aggredirli, nonostante gli sia stata “offerta” ospitalità presso le camere di sicurezza, in attesa del rito per direttissima che si celebrerà questa mattina.