Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Regione regala corse gratis in taxi ad anziani e disabili: “Così aiutiamo lavoratori in difficoltà”

Dopo la protesta davanti alla Regione in piazza De Ferrari l'incontro con Toti e la promessa: "Stanzieremo 2 milioni di euro"

Più informazioni su

Genova. “Stanzieremo 2 milioni di euro di fondi Fse per voucher taxi, destinati a categorie fragili, penso soprattutto agli anziani e ai disabili: in questo modo sosteniamo dei lavoratori in difficoltà, i tassisti colpiti dal lockdown, e sosteniamo la mobilità dei cittadini e delle fasce più deboli, che sarebbero più a rischio spostandosi sui mezzi pubblici. Sarà un sostegno che vale circa 1.200 euro a macchina”.

Così il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, che ha incontrato, assieme agli assessori alla formazione Ilaria Cavo e allo sviluppo economico Andrea Benveduti, i rappresentanti dei tassisti.

“Siamo consapevoli delle difficoltà della categoria – dichiara il presidente Toti – per questo, allargheremo il bando regionale che finanzia il rinnovo del parco auto anche alla copertura di spese di riqualificazione per manutenzioni straordinarie delle vetture. Vogliamo rifinanziare il bando per quanto riusciremo: saremo più precisi tra qualche giorno, dopo aver l’assestamento di bilancio”.

“Oltre a questo – spiega il presidente – anche i taxisti avranno la possibilità di accedere alla nuova edizione del bando, finanziato con il Por Fesr, che copre con finanziamenti a fondo perduto del 60% l’acquisto delle attrezzature di sicurezza e prevenzione dal Covid. È necessario ricordare inoltre che esiste un bando aperto che consente prestiti fino a 30 mila euro per la pura liquidità di impresa, garantito dall’ente stesso fino all’80%, che può essere tra l’altro utilizzato per finanziare il restante 40% degli interventi di sicurezza anti Covid”.

“Con l’incontro di oggi – conclude il presidente – abbiamo inoltre istituito un tavolo tecnico tra Regione Liguria e i rappresentanti dei tassisti per poter definire nel dettaglio queste misure a partire da lunedì prossimo”.