Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Rapallo Rivarolese si affilia alla Genoa Soccer Academy

La società bianconera potrà accedere ad un rapporto stretto con i tecnici del settore giovanile rossoblù

Accordo importante per la Rapallo Rivarolese che entra ufficialmente a far parte del circuito Genoa con l’affiliazione alla Genoa Soccer Academy, ovvero alla formazione dei tecnici del settore giovanile. Questo asse fra bianconeri e rossoblù consentirà l’interscambio di informazioni e metodologie di allenamento fra le due società nonché le visite periodiche di tecnici del Grifone e programmazioni condivise. Previsti anche il rifornimento di abbigliamento tecnico Kappa (sponsor di campo del Genoa) e  la possibilità per alcuni dei più piccoli atleti di accompagnare i giocatori all’entrata in campo a Marassi durante il campionato di Serie A.

Siamo orgogliosi e soddisfatti, – dice Fabio Ottonello, responsabile del settore giovanile- questo nuovo sodalizio sarà per noi di grande aiuto, soprattutto dal punto di vista tecnico. Avremo l’opportunità di apprendere ed emulare tecniche di allenamento utilizzate da una squadra professionistica a livello giovanile:sarà una grande occasione di crescita per tutto il nostro Settore Giovanile. Previo accordo con il Responsabile Organizzativo Sig. Emanuele Crespi – spiega Ottonello – un tecnico dell’Academy rossoblù farà visita al Torbella per aggiornare i nostri allenatori/istruttori sulle metodologie di allenamento utilizzate: questo si allinea perfettamente con uno dei nostri obiettivi, ossia quello di mettere a disposizione dei nostri bambini istruttori sempre aggiornati e qualificati”.

“La nostra società – continua il responsabile del settore giovanile – nonostante lo stop forzato causato dall’emergenza sanitaria, in questi mesi ha continuato a muoversi, e la buona riuscita di quest’affiliazione è uno dei risultati del nostro impegno continuo. L’obiettivo primario del nostro settore giovanile sarà quello di crescere, non tanto quantitativamente, ma piuttosto qualitativamente: riuscendo magari a portare in prima squadra un numero sempre maggiore di ragazzi dal nostro vivaio.Ringrazio tutte le persone che insieme a me lavorano con passione e dedizione per la gestione e l’organizzazione del nostro settore giovanile, oltre alla Dirigenza che ha permesso la buona riuscita di questo accordo; infine, ringraziamo la Società Genoa C.F.C. – nella persona di Emanuele Crespi, tecnico e Responsabile del Progetto Genoa Soccer Academy – per averci concesso questa grande possibilità. Siamo pronti: non vediamo l’ora di iniziare!”