La luna di sangue? Era solo una fake news. Godiamoci il picco della cometa Neowise - Genova 24
Occhi al cielo

La luna di sangue? Era solo una fake news. Godiamoci il picco della cometa Neowise

Era una notizia di agenzia vecchia di due anni e diffusa per errore. Intanto la cometa più luminosa del secolo "ci sfiorerà" a 104 milioni di chilometri di distanza

Generica

Genova. Forse una confusione mediatica con l’eclissi e plenilunio del 5 luglio scorso, una fake news bella e buona o, più banalmente, un errore di pubblicazione. No, tra il 27 e il 28 luglio, non sarà visibile alcuna “luna di sangue”. La notizia – che parlava di un’eclissi totale di un’ora e 43 minuti – avrebbe classificato l’evento astronomico come il più lungo del secolo.

Un agenzia di stampa aveva diffuso la notizia che però risaliva a due anni fa. Molti siti web l’hanno comunque ripresa e, tra questi, molti non l’hanno eliminata o corretta, contribuendo alla diffusione dell’errore, soprattutto sui social network. La prima nuova eclissi totale visibile dalla terra è prevista per il 16 maggio 2022.

In compenso, tra questa sera e domani, 22 e 23 luglio, si verificherà il picco della cometa Neowise, che si troverà alla sua minima distanza dalla terra – a 104 milioni di chilometri – per poi tornare a sbiadire. Dopo il 1 agosto non si vedrà più. Si tratta di un oggetto lungo circa 5 chilometri e la sua formazione potrebbe risalire a un periodo compreso tra 4 e 5 miliardi di anni fa, ma a “scoprirla” è stata la Nasa, dandole il nome della missione spaziale che ne ha permesso l’avvistamento il 27 marzo 2020.

Più informazioni