Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Istituto idrografico della marina, lunedì passaggio di consegne: Nannini nuovo direttore

Genova. Lunedì 20 luglio alle 12 presso la storica sede dell’Istituto Idrografico della Marina all’interno del Forte San Giorgio a Genova, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina, ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone, avrà luogo la cerimonia di avvicendamento del Direttore tra il contrammiraglio Luigi Sinapi e il contrammiraglio Massimiliano Nannini.

Il passaggio di consegne avverrà davanti a una ridotta rappresentanza militare e civile del personale dipendente, ospiti, autorità regionali e cittadine, nel rispetto delle norme governative legate alla prevenzione della diffusione del COVID -19.

L’ammiraglio Luigi Sinapi lascia l’incarico dopo quasi cinque anni di direzione durante i quali l’Istituto Idrografico si è distinto in ambito nazionale ed internazionale per numerose attività tra le quali: il lancio del programma di ricerca in Artico denominato “High North”, quest’anno giunto alla sua quarta campagna; lo sviluppo di attività bilaterali e di capacity building con numerosi Paesi; l’innovazione nei processi produttivi per garantire in ogni condizione la produzione e l’aggiornamento dei documenti nautici e la sicurezza della navigazione civile e militare; l’attiva partecipazione ai lavori dell’International Hydrographic Organization.

Il contrammiraglio Massimiliano Nannini assume la direzione dell’Istituto Idrografico, Organo Cartografico dello Stato e Ente di eccellenza della Difesa, che dal 1872 garantisce a tutti i naviganti dei mari nazionali, e non solo, la documentazione nautica ufficiale ai fini della sicurezza della navigazione e della salvaguardia della vita umana in mare.