Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il nuovo comandante interregionale ‘Pastrengo’ Claudio Vincelli in visita a Genova

Il saluto agli ufficiali nella caserma Vittorio Veneto, incontri anche con il prefetto Perrotta e il procuratore Cozzi

Più informazioni su

Genova. Il generale di corpo d’armata Claudio Vincelli, che dal 23 giugno ha assunto il prestigioso incarico di comandante interregionale “Pastrengo” dei carabinieri per il Nord Ovest, si è recato in visita presso la caserma “Vittorio Veneto”, sede del Comando Legione Carabinieri Liguria.

Al suo arrivo il generale è stato ricevuto dal comandante della Legione Pietro Oresta, accompagnato dal comandante provinciale di Genova Gianluca Feroce, ed ha rivolto un saluto istituzionale al questore di Genova Vincenzo Ciarambino, al comandante regionale della Guardia di Finanza Rosario Massino, nonché al comandante Regione Carabinieri Forestale “Liguria”. Renzo Morolla.

A seguire, presso la sala riunioni del comando Legione, il generale Vincelli ha incontrato i comandanti delle articolazioni provinciali della Regione, una rappresentanza degli ufficiali dello Stato Maggiore, del Co.Ba.R. (comitato di base della rappresentanza militare) e dell’associazione nazionale carabinieri in congedo.

Il generale ha espresso ai presenti gratitudine e apprezzamento per il considerevole impegno istituzionale svolto teso a contrastare ogni forma di illegalità sul territorio ed a garantire il mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica, evidenziando – nel sottolineare alcune significative operazioni di servizio – l’importanza del ruolo di “riferimento sociale”, costante e coerente nel tempo, a cui sono chiamati i carabinieri di ogni ordine e grado nell’espletamento dei “servizi di prossimità” nei grandi centri e nelle comunità più isolate, fornendo vicinanza ed assistenza nelle quotidiane necessità così come nel corso di gravi emergenze come quella sanitaria che di recente ha colpito il territorio nazionale.

Il generale ha incontrato anche il prefetto Carmen Perrotta e il Procuratore distrettuale Francesco Cozzi, con i quali si è intrattenuto sulle principali tematiche di carattere sociale, economico e giudiziario afferenti la realtà del capoluogo e della provincia.