Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa verso il derby, Nicola: “Ogni occasione fondamentale per muovere la classifica” risultati fotogallery

Criscito: "Ci teniamo, sappiamo che possiamo giocare meglio"

Genova. Una fatica immane per battere il Lecce, con l’aiuto della fortuna, che tante volte ha voltato le spalle al Grifone.

Il Genoa guarda avanti, al derby di mercoledì, con un pizzico di serenità in più, ma senza abbassare la guardia.

Nicola ha analizzato la partita di ieri sera cercando di evidenziare i lati positivi: “La partita è stata interpretata molto bene in avvio. Oggi noi siamo stati abili ad adoperare le strategie che avevamo preparato sino almeno al gol dell’1-0. Abbiamo preso i punti, pensiamo già a mercoledì. Abbiamo pressato alti portando molti uomini in area e cercando il fraseggio tra le linee. Il vantaggio di Sanabria è arrivato sugli sviluppi di una splendida azione, siamo riusciti a restare compatti. Nel momento in cui siamo andati sopra poi potevamo tenere quel tipo di baricentro”.

Tuttavia il Genoa poi ha subito per lunghi tratti l’iniziativa avversaria e Nicola non lo nasconde, guardando sempre in casa propria: “Non possiamo fare calcoli e controllare, su questo dobbiamo migliorare. Sono soddisfatto che qualche giocatore meno utilizzato abbia avuto la possibilità di mettersi in evidenza e dare il proprio contributo. La squadra ha qualità, alle volte manca l’interpretazione di certi momenti. Non si può essere perfetti, ma abbiamo dimostrato di esserci. Non è finito nulla. Dobbiamo fare dei punti e giocare con la voglia di salvarci in questo tour de force che è qualcosa di incredibile”.

Ora si pensa al derby appunto, che Nicola, per ora, liquida così: “Ogni occasione è fondamentale per muovere la classifica”.

Capitan Criscito è più preciso: “È sempre una partita particolare, naturale che ci teniamo. In questo finale serve mettere dentro tutto ciò che abbiamo, sappiamo che possiamo giocare meglio. Ci aspettano degli incontri duri, dobbiamo dare il 200%”.