Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Forum Ambrosetti, Salini: “Modello Genova va traslato in Italia per superare l’emergenza”

L'ad di WeBuild: "La situazione del Paese ci obbliga a pensare ad una ricostruzione paragonabile a quella post-bellica"

Genova. “Il modello Genova interpreta la concretezza dei genovesi, quella concretezza del parlare poco e realizzare le cose. Questo modello dobbiamo traslare in Italia, in modo tale che tutte le parti coinvolte lavorino insieme per la realizzazione di un’opera. L’Italia non deve più essere il Paese dei blocchi e delle opposizioni. Davanti all’emergenza economica e sociale che ci obbliga a pensare ad una ricostruzione paragonabile a quella post-bellica, dobbiamo creare fiducia nel futuro ed evitare il peggiore dei mali, l’immobilismo e l’inerzia”.

Lo ha dichiarato l’amministratore delegato di WeBuild Pietro Salini, riferisce una nota, intervenendo a Genova alla tavola rotonda ‘Il modello Genova per il rilancio del Sistema-Paese’ nell’ambito della quarta edizione del Forum ‘Liguria 2022’ promosso da The European House – Ambrosetti.

“In tutte le regioni italiane dove le opere non esistono o sono bloccate, a partire dalla Liguria, dobbiamo replicare il modello efficiente applicato per la costruzione del nuovo Ponte di Genova – ha proseguito Salini – unendo tutte le parti in uno sforzo congiunto tra istituzioni, imprese, organizzazioni sindacali per progettare e realizzare infrastrutture strategiche a medio-lungo termine, per irrobustire la struttura economica e produttiva del paese e permettere alle nuove generazioni di poter finalmente intravedere un paese motore di opportunità”.