Frecciata

Ferrando (Italia Viva) ad alzo zero su Sansa, “Sintonia con De Micheli, servono infrastrutture”

"Occorrono e subito tutte le infrastrutture necessarie perché la nostra regione non muoia di decrescita felice"

valter ferrando

Genova. Se servisse un ulteriore conferma – dopo la conferenza stampa tutta contro il centrosinistra di Aristide Massardo – del fatto che il terzo polo avrà un chiaro concorrente in vista delle elezioni, arriva una nota di Valter Ferrando, consigliere regionale di Italia Viva che punta alla conferma in via Fieschi.

Ferrando stigmatizza Ferruccio Sansa, candidato di Pd, sinistra e M5s, per non aver criticato la ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli nel corso della sua visita nel capoluogo ligure.

“Esiste un filo rosso tra quanto dichiarato dalla ministra De Micheli durante la sua visita a Genova che negava la drammaticità della viabilità in Liguria legata al collasso delle infrastrutture e quanto contenuto nel programma elettorale di Sansa – scrive Ferrando – la ministra De Micheli, infatti prima provoca il disastro delle code in autostrada bloccando tutta la regione. Poi prende in giro i liguri minimizzando e definendo una falsa narrazione la catastrofe economica che il blocco del traffico sta provocando. Sansa invece rilascia una intervista che di fatto nega l’esigenza di realizzare tutta la Gronda di Genova adducendo la scusa di modificare il progetto”.

“A questa sintonia di pensiero tra la ministra e Sansa va opposta una fortissima denuncia e tutte le azioni possibili che portino velocemente e cioè subito, alla realizzazione di tutte le infrastrutture necessarie alla nostra Regione per non farla morire di decrescita felice”, conclude l’esponente renziano.

leggi anche
Generica
Outsider
Regionali Liguria, Massardo: “Io, la novità per riportare la gente al voto, le altre proposte sono stantie”
Generica
L'incontro
Regionali Liguria, Italia Viva lancia Massardo e attacca il Pd-M5S: “Con Sansa hanno fatto esperimento nazionale in vitro”
Generica
Infrastrutture
La Cgil contro Sansa: “La Gronda light non serve a niente, sì al progetto già approvato”