Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Esselunga a San Begnino, bocciata mozione M5S per impegnare il sindaco a non modificare il Puc

Bocciata la proposta dei consiglieri grillini: "Si fanno e si disfano promesse a piacimento"

Più informazioni su

Genova. “Ricordiamo molto bene il programma elettorale di Marco Bucci. A pagina 8 recitava: “Il commercio e l’artigianato sono elementi chiave per lo sviluppo di Genova: un’amministrazione efficace garantisce e riconosce spazio adeguato al piccolo commercio e artigianato in un giusto equilibrio con la grande distribuzione. Il 5 ottobre del 2017, poi, in un’intervista tv, a una specifica domanda su un possibile nuovo insediamento di Esselunga nel Municipio Centro Ovest, il sindaco Bucci rispondeva: “Io sono d’accordo sul non aumentare i metri quadri disponibili per i supermercati”. Parole encomiabili ma… solo parole. C’è il rischio che quella promessa cada nel vuoto: per agevolare l’insediamento temiamo infatti “opportune” variazioni al PUC”, dichiara il consigliere comunale Luca Pirondini.

“Che ne è stato del programma elettorale e delle promesse fatte?” si domandano i consiglieri del M5S a Tursi.

“All’atto pratico, oggi, c’è la volontà di insediare un’Esselunga a San Benigno, con conseguente necessità di modificare il Piano Urbanistico Comunale. Da qui, la mozione M5S presentata oggi in Consiglio comunale, con cui avremmo voluto impegnare il Sindaco e la Giunta a non effettuare nessuna variante al PUC vigente che possa favorire un nuovo insediamento in tutto il Comune di Genova di nuovi operatori della grande distribuzione, che di fatto andrebbero ad aumentare la propria metratura complessiva compromettendo ulteriormente il già delicato equilibrio del commercio di vicinato. La maggioranza ha però respinto la nostra mozione, dimostrando ancora una volta che a Genova si fanno e si disfano le promesse secondo convenienza”, concludono i consiglieri comunali del Gruppo 5 Stelle.