Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella-Chievo, i commenti di mister Boscaglia e del capitano Pellizzer risultati fotogallery

L'allenatore e il difensore parlano al termine della partita pareggiata 1 a 1

Chiavari. Una prova importante per dimenticare la sconfitta contro il Pordenone. Nel match casalingo contro il grande ex Alfredo Aglietti e il suo Chievo, l’Entella non porta a casa il bottino pieno da tre punti ma si rende protagonista di una prova di carattere: alla fine è 1-1. Un pareggio che può valere molto, per la classifica ma anche dal punto di vista mentale e motivazionale, in vista del rush finale.

Virtus Entella vs Chievo Verona

“Abbiamo fatto un ottimo primo tempo – commenta Roberto Boscaglia -. Ad inizio ripresa loro hanno messo veramente tantissima qualità. Noi abbiamo avuto il torto di non saper ripartire, non tenere palla nei momenti importanti e non riposare quando dovevamo farlo, soprattutto con la palla. Abbiamo sofferto quindici minuti e purtroppo abbiamo preso gol per una disattenzione. Però poi la squadra è riuscita a tirarsi fuori. Negli ultimi quindici minuti i ragazzi mi sono piaciuti di nuovo tantissimo; abbiamo riprovato a vincere la partita. Non ci siamo riusciti, tenendo comunque spesso fuori dall’area gli avversari”.

“Quei quindici minuti del secondo tempo ci hanno messo un po’ di paura – prosegue l’allenatore -. Tutto sommato comunque è un punto che va bene e fa classifica. Naturalmente, andando in vantaggio, c’è un po’ di rammarico. Loro sono una delle migliori squadre in assoluto del campionato, basta guardare i giocatori che hanno in distinta. È un punto importante perché comunque ci permette di stare ancora a sei punti dalla zona caldissima. Però dobbiamo stare sempre molto molto attenti, bisogna mantenere altissima la concentrazione e l’attenzione, fare ancora punti perché il campionato ancora è lungo, mancano sei partite e ci sono ancora tanti punti in palio”.

Ora c’è una settimana di tempo per recuperare. “È molto importante, perché negli ultimi tempi ci siamo veramente allenati poco e abbiamo soprattutto recuperato. Abbiamo un giorno in più di riposo e ai ragazzi farà solo bene. Abbiamo una settimana quasi tipo per poter preparare la partita; una partita molto importante. Nonostante non ci sia il pubblico si va a giocare su un campo abbastanza caldo per tradizione. È un crocevia importantissimo. Dobbiamo tirarci fuori subito da quella che è una posizione che potrebbe alla lunga essere scomoda. Ci manca poco – conclude l’allenatore – e la partita di venerdì potrebbe essere importantissima per raggiungere l’obiettivo”.

Il capitano Michele Pellizzer dichiara: “È un punto giusto, ci siamo divisi i tempi. Primo tempo bene noi, nel secondo tempo sono un po’ cresciuti loro e la qualità è venuta fuori. Dobbiamo essere positivi, ci manca poco per il nostro primo obiettivo; dobbiamo essere fiduciosi. Il nostro obiettivo era quello di portare a casa i tre punti, non ce l’abbiamo fatta, purtroppo abbiamo preso gol in una disattenzione e non doveva succedere. Però ci portiamo a casa questo punto che fa morale. Adesso prepariamo la partita di Castellammare, dobbiamo fare i tre punti. Abbiamo tempo soprattutto per recuperare un po’ di energie; adesso vediamo se riusciamo a recuperare qualche altro compagno che è fuori. Ci serve l’aiuto di tutti in questo sprint finale. Una settimana tipo ci vuole”.