Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, ancora zero morti in Liguria: solo 38 persone in ospedale, nessuna in terapia intensiva

Toti: "Il peggio ce lo siamo momentaneamente lasciato alle spalle e ci auguriamo che non torni”.

Genova. Due nuovi casi di Coronavirus in Liguria e nessun deceduto rispetto a ieri secondo il bollettino quotidiano di Alisa-Regione per il ministero della Salute. In tutto da inizio emergenza gli infetti sono stati 10003 e quelli attualmente contagiati sono ancora 1251.

Genova resta la provincia più colpita con 898 contagiati, seguita da Imperia con 93, Savona con 92 e La Spezia con 24 casi. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati dal sistema sanitario regionale 1465 tamponi.

Continua a scendere il numero delle persone ricoverate in ospedale, otto in meno di ieri e 38 in tutto di cui nessuno in terapia intensiva . Cresce di quattro unità, invece la cifra dei curati a casa: sono 247 in tutta la Liguria.

I guariti definitivamente sono 7194, 27 dei quali registrati nelle ultime 24 ore.

“I dati non devono farci abbassare la guardia – ha detto il governatore Toti in diretta fb anticipando i dati – ma il peggio ce lo siamo momentaneamente lasciato alle spalle e ci auguriamo che non torni”.

Nel caso “saremo pronti ad affrontarlo in maniera efficace. Smettiamola con un dibattito sterile con epidemia covid. La preoccupazione deve essere sbloccare i cantieri, permettere alle fabbriche di lavorare, ai porti di spedire e ricevere merce, a chi può permetterselo di fare qualche giorno di vacanza e tornare a una normalità con un autunno che si prospetta un po’ più sereno. Alimentare aspettative negative non fa bene a nessuno” ha concluso il governatore.