Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, 10 residenti in Liguria contagiati durante viaggi all’estero: in totale 20 nuovi positivi

Toti: "Il valore Rt si attesta a 1,2, il flusso di residenti da paesi ad alta prevalenza è un rilevante meccanismo di circolazione del virus"

Più informazioni su

Genova. Sono 20 i nuovi positivi al coronavirus segnalati oggi dalla Regione Liguria nel consueto bollettino di aggiornamento sull’emergenza coronavirus. Non si tratta di un nuovo cluster, ma di casi segnalati grazie all’autorità di screening.

Tra questi, 10 contagiati sono residenti liguri rientrati da viaggi in paesi esteri: Albania, Messico, Filippine e Marocco. Alcuni di loro sono stranieri tornati nel Paese d’origine e poi rientrati in Liguria dove risiedono (in una versione precedente dell’articolo ci eravamo riferiti erroneamente a “turisti”: in seguito a ulteriori verifiche con fonti ufficiali abbiamo accertato che non tutti i casi rintracciati hanno viaggiato per questo motivo). Un caso, invece, è relativo a una turista svizzera, la cui positività è stata segnalata dall’autorità sanitaria svizzera.

Altri due casi sono i dipendenti del ristorante di Savona, già segnalati ieri nell’aggiornamento sul cluster, mentre un caso è relativo a una rsa genovese con 1 caso di contatto, gli altri 2 casi sono relativi all’attività di screening effettuata.

“La guardia è sempre alta in Liguria e si conferma la capacità di monitoraggio e di accertamento diagnostico del nostro sistema sanitario regionale – spiega il presidente della Regione Liguria Giovanni TotiIl valore Rt, che sconta la presenza del cluster di Savona, si attesta a 1.2 ma c’è una significativa diminuzione dei casi incidenti che si attestano a -8% rispetto al report precedente fornito da Alisa. È evidente di come il flusso di residenti viaggiatori provenienti da paesi esteri ad alta prevalenza di aumento di contagio costituisca un rilevante meccanismo di introduzione e successiva circolazione del virus in comunità, ma resta costante il tracciamento dei casi e il monitoraggio su tutto il territorio”.

Rispetto a ieri sono 13 i nuovi guariti con doppio tampone negativo e non si registrano decessi. Gli ospedalizzati scendono a 21 con un calo di 6 ricoverati in un giorno. Al momento non ci sono pazienti positivi in terapia intensiva su tutta la Liguria. Le persone in sorveglianza attiva sono 956.

Sono 74 i positivi correlati al cluster savonese: 1 solo caso nella giornata di oggi relativo a un cliente del ristorante che si è autodenunciato perché sintomatico. In totale sono 61 i clienti del ristorante o loro contatti risultati positivi, a cui si aggiungono 10 dipendenti e tre operatori sanitari dell’Asl2 contatti di altri operatori sanitari clienti. Oggi sono stati refertati altri 100 tamponi. Restano tre i ricoverati: due in ospedale, in buone condizioni, e uno nella residenza protetta “Casa del Clero” ad Albenga.