Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coop Liguria, il 2019 si chiude in positivo “ma i prossimi mesi si annunciano difficili”

Presentato il bilancio, il presidente Pittalis: "Parlare dell'anno scorso perde significato"

Più informazioni su

Genova. Ricavi pari a 797,174 milioni di euro (-0,65% sul 2018), vendite al dettaglio dei supermercati e degli ipermercati per 755,414 milioni di euro (-0,90% rispetto al 2018) e 27.144.635 di scontrini emessi (+0,33% sul 2018). Sono i numeri del bilancio di Coop Liguria, approvato dai soci con votazione a distanza (anziché in assemblea per via delle norme di distanziamento sociale) e presentato oggi a Genova. Confermato alla presidenza Roberto Pittalis, nominato vicepresidente Gianni Trovato.

“La presentazione dei risultati di bilancio – spiega Pittalis – di solito è l’occasione per fare il punto sull’andamento dei consumi e dell’economia. Quest’anno parlare del quadro del 2019, oggi radicalmente mutato e sconvolto dall’emergenza sanitaria, perde parte del suo significato. Le prospettive sono incerte e i prossimi mesi si annunciano difficili“.

Il risultato dell’esercizio 2019 di Coop Liguria, dopo le imposte, è stato di 16,075 milioni di euro, mentre l’incremento della riserva legale indivisibile, dopo aver dedotto il 3% per Coopfond, è pari a 15,593 milioni di euro. Il patrimonio netto di Coop Liguria è salito a 736,754 milioni di euro, di cui la parte indivisibile (il 99,07%) è di 729,938 milioni di euro. Coop Liguria, infine, ha rinnovato il sostegno mutualistico allo sviluppo della cooperazione, con l’apporto di 482.254 euro a Coopfond, il fondo per la promozione di nuove iniziative cooperative. A livello consolidato, il gruppo Coop Liguria ha registrato un utile di 8,147 milioni di euro, che ha portato il patrimonio netto consolidato a 713,429 milioni di euro.

Nel 2019 Coop Liguria ha confermato la politica di convenienza quotidiana “Prezzi bassi sempre”, promossa già dal 2015, ha contenuto i rincari di molti prodotti di largo consumo e ha confermato le campagne promozionali “Scegli tu lo sconto” sulle grandi marche e sulle linee speciali del prodotto Coop.

“Di pari passo stiamo facendo la nostra parte per aiutare chi si impegna nella lotta alla povertà: in quasi tutti i punti vendita abbiamo attivato la raccolta solidale permanente di generi di prima necessità “Spesa sospesa”, che ha già permesso di raccogliere e donare 50 tonnellate di prodotti; inoltre, in occasione delle votazioni sul bilancio, abbiamo donato ai singoli territori un importo complessivo di 35.000 euro, destinato alle associazioni locali: a Genova, La Spezia, nell’Imperiese, nel Tigullio e in basso Piemonte (Ovada e Mondovì) le donazioni sono andate prevalentemente ad associazioni che si prendono cura delle famiglie in difficoltà, mentre a Savona e Varazze hanno contribuito alle raccolte organizzate dal 118 e dalla Protezione Civile, per acquistare, rispettivamente, ventilatori polmonari e un’autopompa da utilizzare in caso di alluvione”, ha spiegato Pittalis.

Ai soci e ai consumatori sono stati riconosciuti complessivamente 89,694 milioni di euro di vantaggi, un dato in crescita del +0,39% sul 2018. Gli sconti riservati ai soci della Cooperativa (offerte esclusive, comprese quelle di Enercoop, e trasformazione in sconti dei punti accumulati facendo la spesa con la Carta SocioCoop) sono stati pari a 20,984 milioni di euro. Se contiamo anche le offerte usufruite dai Soci tra quelle rivolte a tutti i consumatori e il valore dei punti erogati a fine 2019 e non ancora usufruiti, i Soci hanno ottenuto ben 80,535 milioni di euro di vantaggi.

La quota di prevalenza, che individua la connotazione di Coop Liguria quale cooperativa a mutualità prevalente ed è costituita dalla percentuale degli acquisti effettuati dai soci sul totale delle vendite realizzate, è leggermente scesa rispetto a quella dell’anno precedente: 66,56% contro 67,35%.

Nel 2019 Coop Liguria ha inaugurato tre nuovi punti vendita a Genova Prà-Palmaro, Pontedecimo, Nervi e ha attuato importanti interventi di riqualificazione della rete di vendita esistente, ristrutturando l’InCoop di Genova Prà, i supermercati di Finale Ligure e Ventimiglia, i reparti freschi e freschissimi dell’Ipercoop di Albenga e la pescheria dell’Ipercoop di Carasco.

Gli investimenti operativi per lo sviluppo del Gruppo Coop Liguria sono ammontati a più di 25 milioni di euro, interamente finanziati dalla liquidità generata dalla gestione. La Cooperativa ha continuato a lavorare sugli importanti progetti di sviluppo in corso nell’area genovese (in Valbisagno, a Sestri Ponente e Multedo), a Santa Margherita Ligure e Ventimiglia.

Gli occupati medi annui di Coop Liguria nel 2019 sono stati 2.806. Delle persone impiegate, l’87,7% è assunto a tempo indeterminato. Ai lavoratori di Coop Liguria sono stati corrisposti 1,9 milioni di euro di retribuzione “variabile”, cioè aggiuntiva rispetto ai trattamenti previsti dal Contratto Nazionale di Lavoro, che è stato rinnovato a inizio 2019. In corso d’anno sono stati rinnovati anche gli Accordi Integrativi Aziendali delle due Divisioni.