Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Con noi sul Ponte Genova San Giorgio, primi passi sul viadotto in attesa dell’inaugurazione fotogallery

Ultime rifiniture, cartellonistica, paratie, impianti, prima del 3 agosto: l'infrastruttura a quasi due anni dal crollo del Morandi è praticamente pronta

Genova. Non capiterà più di vederlo così, quasi vuoto, e di poterci camminare sopra allo stesso tempo. Genova24 ha avuto la possibilità e il privilegio di solcare alcune decine di metri del nuovo Ponte Genova San Giorgio, il viadotto che finalmente ricollega i due versanti della Val Polcevera e, idealmente, tutta la città.

Nuovo ponte Genova San Giorgio 30 luglio

I costruttori di PerGenova hanno organizzato un press tour a pochi giorni dall’inaugurazione ufficiale del 3 agosto e a un paio di giorni in più dalla riapertura al traffico (probabilmente il 5 agosto).

Sul ponte si stanno ultimando le ultime rifiniture, dal fissaggio delle nuove paratie antivento alla pulizia delle sbavature di vernice sull’asfalto. Sul viadotto sono tornati i cartelli, la segnaletica, con le indicazioni per Genova Aeroporto e Genova Ovest, con i limiti di velocità o gli avvisi di curva. Nei prossimi giorni Aspi si occuperà di togliere dai cartelli sul resto della tratta autostradale il nastro verde che copriva i collegamenti da e per la A10.

Il nuovo viadotto è lungo 1063 metri, ha tre corsie per senso di marcia – una è di emergenza – sarà controllato internamente ed esternamente da sistemi meccanizzati di monitoraggio e sarà alimentato in parte da pannelli solari.