Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Caos autostrade, giornata da bollino nero per il rientro: prime code e rallentamenti su A10 e A26 foto

Da mezzogiorno è iniziato il lento ritorno dei turisti dalle riviere, ed è subito congestionamento

Aggiornamento ore 21:30 – Ancora code sulla A10 tra Arenzano e il bivio con l’A26 in direzione Gravellona. Sono almeno 4 i chilometri di incolonnamenti. Sulla A26 si viaggia incolonnati fino ad Ovada, ma seppure lenti, si procede senza congestionamento.

Aggiornamento ore 20:00: Proseguono le code tra la A10 e lo svincolo con la A26 e i primi chilometri di quest’utlima. Il traffico dovrebbe essere in leggero aumento ma al momento non si segnalano particolari disagi.

Aggiornamento ore 19:00: Proseguono le code tra la A10 e lo svincolo con la A26 e i primi chilometri di quest’utlima. Al momento non si registrano ulteriori disagi.

Aggiornamento ore 16:00 – A causa di un veicolo in avaria, si sono formate code sulla A12, in direzione Genova, tra i caselli di Recco e Nervi per circa tre chilometri.

Aggiornamento ore 15:00 – Continuano i rallentamenti sulla via del rientro verso nord: sulla A10, tra Arenzano e il bivio con l’A26 si segnala almeno un chilometro di coda, mentre sulla A26 sono 4 i chilometri di rallentamenti a causa dei cantieri.

Genova. Genova e le sue autostrade si apprestano a vivere una nuova giornata da bollino nero, anzi nerissimo, per quanto riguarda la viabilità autostradale: dopo le code chilometriche dei giorni scorsi in direzione delle riviere e dei porti, dal pomeriggio occhi puntati sul traffico del rientro. Una situazione ad altissimo rischio disagi.

Le prime avvisaglie di quello che potrebbe essere la lunga serata e nottata della viabilità sono arrivate in tarda mattinata, con l’intensificarsi del traffico sulla direttrice Savona-Genova e Voltri – Gravellona.

Da mezzogiorno, infatti, si registrano i primi rallentamenti tra Varazze e Arenzano, con i le prime code nei pressi dello svincolo che unisce la A10 con l’A26. Al momento i rallentamenti sono contenuti, ma il clou è previsto da metà pomeriggio fino a sera.

Purtroppo pensare alla “partenza intelligente” potrebbe non essere sufficiente, viste le code dei giorni scorsi durate fino a tardissima notte: per chi arriva dalla riviera di ponente un’alternativa potrebbe essere quella di andare ad intercettare la A6 a Savona per uscire dalla regione evitando il nodo genovese.