Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Caos autostrade, arriva il via libera: martedì tir in corteo da Sampierdarena a piazza De Ferrari

La Questura dice sì al comitato "Salviamo Genova e la Liguria" ma solo per 12 camion, in prefettura incontro col ministro De Micheli

Più informazioni su

Genova. È arrivato il via libera dalla Questura per il corteo dei tir che sfileranno in città martedì prossimo, 21 luglio, per protestare contro i disagi causati dall’emergenza autostrade. Ed è anche ufficiale l’incontro tra il comitato “Salviamo Genova e la Liguria”, che ha organizzato la manifestazione, e la ministra dei trasporti Paola De Micheli che arriverà in città per inaugurare la ripartenza dei lavori del nodo ferroviario.

Il corteo partirà alle 11 dal varco Etiopia in lungomare Canepa. Da qui 12 camion (le forze dell’ordine non ne hanno autorizzati 20 come avrebbero voluto le associazioni dei trasportatori) percorreranno tutta la circonvallazione a mare e risaliranno lungo via XX Settembre per arrivare in piazza De Ferrari intorno alle 12.30.

La ministra De Micheli incontrerà una delegazione di tutte le 25 associazioni che compongono il comitato a partire dalle ore 13.45 in Prefettura. Nel frattempo si terrà un presidio in piazza Fontane Marose (e non in largo Lanfranco, per ragioni di sicurezza).

Il comitato chiederà a De Micheli non solo di riconoscere i danni (quantificati in un miliardo al mese per tutte le categorie colpite) ma anche una legge nazionale per regolare le ispezioni in galleria, un piano di controlli per la Liguria che tenga conto delle esigenze dell’economia e il riconoscimento della mancata continuità territoriale per accedere agli aiuti di Stato.