Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Campasso, nella notte rimosse le “piastrelle d’artista” di Nicola Soriani: “Rilanceremo il progetto” fotogallery

Erano state installate 20 giorni fa: "Non arrendiamo, fa parte della mondo della street art"

Genova. Preparate durante il lockdown e allestite nei giorni, sono scomparse nottetempo per mano ignota, lasciando nuovamente i muri grigi e liberi. Stiamo parlando delle piastrelle dell’artista Nicola Soriani, dedicate agli amici del Campasso, il quartiere dove erano state collocate.

“Le opere artistiche donate dai vari artisti sono circa una decina, sono state affisse circa 20 giorni fa lungo le vie del quartiere – scrive Soriani in un comunicato stampa – Purtroppo la maggior parte sono state rubate di notte nei giorni scorsi. Gesto ignobile di pochi a discapito di un intero quartiere”.

“Sapevo e sapevamo che poteva accadere, ciò non toglie che ci siamo rimasti molto male -aggiunge – Noi artisti abbiamo lavorato e donato con il cuore il nostro lavoro ad un quartiere che ci ha accettato con grande entusiasmo, anche più di quanto cui aspettassimo”.

Ma il brutto risveglio non ha guastato la ‘giornata’: “Nonostante i furti noi artisti non ci arrendiamo, i furti e i vandalismi fanno parte del mondo della street art, ne siamo consapevoli. Insieme agli amici Mario Fantaccione curatore d’arte e Paolo Aimé molto sensibile ed attivo sulle problematiche e le iniziative dei quartieri, abbiamo deciso di presentare un progetto al Comune di Genova. Questo progetto è il nostro dono ad un quartiere che ha vissuto mille battaglie e merita un pò di bello e di colore”.