Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Base Costituzionale: per regionali si esonerino liste da raccolta firme

Vista la situazione di emergenza e la mancata definizione della legge elettorale

Genova. Base costituzionale, la lista che intende presentare Marika Cassimatis candidata presidente alle elezioni regionali della Liguria del 20-21 settembre 2020, chiede in via emergenziale di esonerare tutte le liste dalla raccolta di firme per la presentazione delle stesse per la tornata elettorale del 2020.

La richiesta è rivolta al presidente della Regione Liguria, alla giunta e al consiglio regionale.

Questa richiesta, considerata la facoltà attribuita alla Regione di agire in autonomia, è motivata da Base Costituzionale dalla situazione di oggettiva difficoltà, soprattutto per le piccole liste, di attivarsi con banchetti pubblici per la raccolta di sottoscrizioni in conseguenza delle persistenti limitazioni precauzionali al contatto pubblico, del distanziamento sociale e della diffidenza psicologica della cittadinanza a farsi avvicinare per strada e chiedere una sottoscrizione, conseguente ai mesi del lockdown e all’incertezza  derivante dall’andamento dei contagi del Covid-19.

Inoltre, a oggi, le liste non hanno potuto, anche volendo, iniziare la raccolta delle firme necessarie non essendo ancora definita la legge elettorale di riferimento per la composizione delle liste stesse, nel numero e nel rispetto delle garanzie per la giusta rappresentanza tra i sessi.

Ne consegue che si verrebbe a creare un pregiudizio alle pari opportunità delle liste e dei diritti costituzionali dell’elettorato attivo e passivo, se alcune dovessero essere costrette a raccogliere le firme in un ristretto spazio temporale.