Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Arenzano, grazie al difensore civico riaprono poste al pomeriggio e biglietteria in stazione

L'intervento in virtù della convenzione con il Comune di Arenzano

Arenzano. Riapertura degli uffici postali di Arenzano anche al pomeriggio e riattivazione dello sportello di biglietteria presso la stazione ferroviaria della cittadina.

Sono i risultati raggiunti grazie all’intervento del difensore civico della Regione Francesco Lalla, che si è fatto portavoce delle lamentele degli abitanti di Arenzano: nei giorni scorsi sono stati ripristinati completamente i due servizi.

“Sono particolarmente soddisfatto di questi risultati, non solo perché hanno dato una doverosa risposta alle istanze che molti utenti del trasporto ferroviario e del servizio postale hanno manifestato, ma – spiega il difensore civico – perché dimostrano l’efficacia della convenzione che il nostro Ufficio ha stipulato con il Comune di Arenzano proprio per tutelare gli interessi dei cittadini. Grazie anche alla sensibilità dimostrata dalle società Trenitalia e Poste Italiane sono stati ripristinati appieno due servizi che, per comprensibili motivi igienico e sanitari, erano stati ridotti durante l’emergenza sanitaria”.

La fine del lockdown e, dunque, la ripresa delle attività e dei trasporti non aveva coinciso, infatti, con la riapertura completa degli uffici postali e della biglietteria presso la stazione ferroviaria: “Era nostro dovere – aggiunge Lalla – intervenire per contenere i disagi di quanti, spesso anziani e soggetti deboli, erano costretti a lunghe attese per potere accedere agli uffici postali e usufruire del trasporto ferroviario e la convenzione con il Comune di Arenzano ha sicuramente permesso di conoscere tempestivamente queste problematiche e, dunque, di rendere più rapido il nostro intervento”.

L’Ufficio del difensore civico regionale ha già stipulato analoghe convenzioni con diverse decine di Comuni liguri.