Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A26, riaperto il tratto tra Ovada e Masone ma mezzi pesanti e bus saranno dirottati sulla A7

Per permettere alcune ispezioni all'interno della galleria Lagoscuro. La situazione si protrarrà per una settimana

Più informazioni su

Genova. Per consentire l’esecuzione di attività di ispezione nelle gallerie Lagoscuro, Montà, Castello, Broglio, Poggio e Anzema, nel tratto dell’A26 compreso tra Ovada e Masone in direzione Genova, il traffico proveniente da Alessandria/Gravellona verrà fatto transitare in deviazione sulla carreggiata opposta, in doppio senso di circolazione.

All’interno della sola galleria Lagoscuro è presente al momento una limitazione dell’altezza per 4,3 metri e sono disponibili due corsie di larghezza ridotta: tale conformazione non rende possibile il transito contemporaneo dei mezzi pesanti in doppio senso di marcia.

Per questo motivo, durante il periodo in cui sarà attivo lo scambio di carreggiata, verrà disposto un provvedimento temporaneo di regolazione del traffico per i mezzi con massa complessiva superiore a 3,5 t – autobus inclusi – e per i veicoli con larghezza superiore a 2,1 m che da Alessandria/Gravellona Toce procedono in direzione Genova, i quali verranno deviati lungo la Diramazione Predosa-Bettole per raggiungere il capoluogo ligure attraverso la A7 Serravalle-Genova. Di conseguenza, per le stesse categorie di veicoli, l’ingresso alla stazione di Ovada sarà consentito nella sola direzione nord. I suddetti veicoli che procedono lungo la Diramazione Predosa-Bettole e sono diretti verso la A26 in direzione Genova saranno deviati verso Alessandria.

Questi provvedimenti, adottati in collaborazione con la Polizia Stradale, sono attiavi a partire da questa mattina e verranno mantenuti fino al termine delle attività attualmente stimato entro 7 giorni, eventualmente prorogabile nel caso in cui durante le verifiche venissero riscontrati difetti che richiedano interventi immediati di rispristino.

Durante tale periodo, i veicoli oggetto del provvedimento potranno raggiungere il capoluogo ligure tramite la Diramazione Predosa-Bettole e la A7 Serravalle-Genova. A quelli diretti verso Savona/Ventimiglia si consiglia di utilizzare la A21 Torino-Piacenza-Brescia in direzione di Torino per poi procedere lungo la A6 Torino-Savona in direzione Savona.

Verranno inoltre consigliati i seguenti percorsi alternativi per le lunghe percorrenze:
– agli utenti provenienti dal nord-ovest e diretti verso il centro Italia si consiglierà di utilizzare il percorso A21, A1, A15;
– agli utenti provenienti da nord-est e diretti verso la Francia via Ventimiglia si consiglierà di utilizzare il percorso A21, A6.