Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Le rubriche di Genova24 - AMIU Informa

Informazione Pubblicitaria

Vico Angeli 21, riapre al pubblico il laboratorio Sc’Art supportato da Amiu

Il progetto artistico e sociale che coinvolge detenute ed ex detenute del carcere di Pontedecimo nella creazione di nuovi oggetti partendo da materiale riciclato

Più informazioni su

Genova. Con l’allentamento dell’emergenza sanitaria a Genova riprendono anche alcune delle tante attività collaterali di Amiu, sempre pronta a supportare iniziative di rilievo.

Tra queste c’è senz’altro il bel progetto del laboratorio e spazio espositivo di vico Angeli 21 rosso, la cui riapertura al pubblico è in programma martedì 16 giugno.

Nel caruggio in prossimità di via Garibaldi troveranno spazio le donne impegnate nell’attività Sc’Art, il progetto artistico e sociale che coinvolge detenute ed ex detenute del carcere di Pontedecimo nella creazione di nuovi oggetti partendo da materiale riciclato, soprattutto vecchi striscioni pubblicitari. Una realtà la cui produzione non si è mai fermata, neppure durante il lockdown, grazie alla creazione di una sorta di “smartworking” con l’utilizzo da casa di macchine da cucire professionali.

Sono sei le donne coinvolte nel progetto curato da Etta Rapallo ed Emanuela Musso. All’interno dello spazio di vico Angeli si trova il laboratorio, con alcune delle lavoratrici impegnate nelle ultime creazioni, e un’area dedicata all’esposizione degli oggetti, acquistabili con un’offerta minima. Vico Angeli 21 rosso è stato sanificato e si potrà entrare al massimo due persone alla volta (indossando la mascherina) durante gli orari di apertura, che sono, a partire da martedì 16 giugno: martedì, mercoledì e giovedì dalle 15 alle 18 e venerdì dalle 9 alle 12.

Le “creazioni al fresco” di Sc’Art rientrano nell’ambito del Progetto “Open Vicoli” (finanziato dalla Compagnia di San Paolo), che ha come capofila la Cooperativa sociale Il Laboratorio. Su quest’ultima iniziativa verrà dedicata la puntata della trasmissione di Rai 2 “L’Italia che fa” in programma giovedì 18 giugno”.