Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Via Gramsci, minaccia una coppia con un coccio di vetro e prende a pugni il fidanzato

Gli ha rubato il cellulare, poi è fuggito ma è stato raggiunto dai carabinieri

Più informazioni su

Genova. Brandendo un coccio di bottiglia, si è avvicinato a una coppia di fidanzati genovesi minacciandoli e intimando ai due di consegnargli tutti gli oggetti di valore.

Poi improvvisamente ha colpito il ragazzo con calci e pugni, rubandogli il telefono cellulare. Successivamente mentre minacciava e insultata la ragazza, ha visto l’arrivo dei Carabinieri ed è fuggito. E’ successo la scorsa notte in via Gramsci in centro storico.

Il rapinatore, durante l’inseguimento, prima di essere raggiunto, si è liberato del cellulare, lanciandolo nel bacino di carenaggio della Darsena.

Poi è stato raggiunto e immobilizzato da un equipaggio del Nucleo Radiomobile e dalla pattuglia della Stazione Carabinieri di Ge-Bolzaneto.
Il rapinatore. N.F. senegalese di 23 anni, senza fissa dimora, con pregiudizi di polizia e attualmente sottoposto all’obbligo di presentazione giornaliera, è stato arrestato per lesioni personali e rapina.
Le vittime sono state medicate all’ospedale Galliera e poi dimesse.