Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tir, a Genova stato di agitazione e stop per 5 giorni per chiedere il ritorno dei costi minimi

Più informazioni su

Genova. Dal 5 luglio 5 giorni di stop per i tir del trasporto merci a Genova. Confartigianato, Fai/Conftrasporto e Fiap hanno proclamato lo stato di agitazione per chiedere di reintrodurre la regolamentazione dei costi minimi, la salvaguardia dei termini di pagamento e procedure di controllo per debellare dumping e concorrenza sleale.

Si tratta di battaglie portate avanti dopo l’emergenza pandemica ma d’attualità anche precedentemente per questo settore della logistica.

“Nonostante le difficoltà subite dopo il crollo del ponte Morandi, la chiusura di importanti nodi autostradali, l’autotrasporto non si è mai fermato e a continuato a operare anche in presenza della pandemia del Covid-19” scrivono dalle associazioni di autotrasporto.

“Le richieste continue di sconti e dilazione sui tempi di pagamento non fanno i conti con la compressione dei ricavi, giunta al limite della sopravvivenza delle imprese – spiegano in una nota conngiunta – Il libero mercato, in primis deve salvaguardare la libera contrattazione nel rispetto del quadro normativo”.