Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sbarca su Teams il convegno “La demolizione del ponte Morandi, aspetti tecnici, operativi e ambientali”

Era stato annullato e rinviato a causa del lockdown, torna questo sabato 27 giugno in formato "streaming"

Più informazioni su

Genova. Era stato annullato e rinviato a causa del lockdown, torna questo sabato 27 giugno in formato “streaming”, il convegno “La demolizione del ponte Morandi: aspetti tecnici, operativi e ambientale”. Si terrà in modalità Teams dalle 9 alle 13.

Dopo il saluti del sindaco e commissario per la ricostruzione Marco Bucci, interverranno Silvano Cincotti, presidente IANUA Scuola Superiore e Renata Riva, Coordinatore Indirizzo STS – Scienze e Tecnologia della Sostenibilità. I relatori del convegno saranno Paolo Cremonini, Vice Presidente Strategic Development del Gruppo Fagioli, Sergio Gambino, Consigliere delegato Protezione Civile, Alberto Iacomussi, Presidente di IPE Progetti e Progettista Generale della Ati Demolitori, Raffaele Ippoliti, Responsabile del Sistema di Gestione Ambientale per Ati Demolitori e
Dott. Paolo Petit Bon, Direttore Tecnico di Ireos Laboratori e Responsabile Operativo Monitoraggi Ambientali per Ati Demolitori.

I relatori, rappresentanti del consorzio di imprese che ha progettato ed eseguito le varie fasi della demolizione del Ponte Morandi illustreranno e discuteranno la complessità e le problematiche del progetto di demolizione del Ponte Morandi, che ha integrato aspetti di ingegneria civile, scienza dei materiali da costruzione, analisi ambientali, la sicurezza dei lavoratori e della popolazione.

I relitti del Ponte post-crollo sono stati oggetto di analisi e modellazione strutturale dinamica. In questa fase è stata affrontata l’analisi dei materiali da costruzione in funzione del loro cedimento ed è emersa la presenza di amianto nel calcestruzzo, che ha indotto ad approfondite analisi sulle strutture e nell’ambiente circostante, condizionando la demolizione meccanica a Ponente.

Anche nella sezione di Levante del Ponte, per la quale è stata decisa la demolizione mediante esplosivo, la presenza di amianto ha condizionato la procedura, la sicurezza dei lavoratori, e l’ambiente di vita all’esterno del cantiere. Infine, sarà illustrato il ruolo della Protezione Civile prima, durante e dopo l’esplosione.