Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Salvini e la contestazione dopo il selfie: “I porti chiusi condannano a morte migliaia di persone” fotogallery

Il leader della Lega, munito di mascherina con croce di San Giorgio, ha ricevuto l'abbraccio (e l'assembramento) dei suoi fan

Più informazioni su

Genova. Un ragazzo ha contestato Matteo Salvini oggi in visita a Genova, durante il momento di incontro con i militanti leghisti, venendo poi allontanato dalla polizia.

contestazione salvini

La contestazione è arrivata dopo un selfie con il leader della Lega: “Salvini i porti aperti hanno salvato delle vite, i porti chiusi hanno condannato a morte migliaia di persone”. Questo è quello che ha gridato il ragazzo prima che la sicurezza lo allontanasse. Il giovane è stato identificato, ma non denunciato.

Non si segnalano altre contestazioni: dopo la mattinata tra Valle Stura e cantieri del Nuovo Ponte, Matteo Salvini, munito di mascherina con croce di San Giorgio, ha incontrato i militanti della Lega a De Ferrari, ricevendo l’abbraccio (e l’assembramento) dei suoi sostenitori con decine e decine di selfie. Nel pomeriggio, dopo un punto stampa con Toti e Bucci, partirà alla volta di Lerici.